onorato armatori

Accademia campana del mare, avviato il tavolo tecnico

26 febbraio 2015
100 Views

IMG_20150224_115230Un centro di eccellenza per la formazione post-diploma degli studenti che puntano a diventare ufficiali a bordo delle navi. Avviato a Torre del Greco il tavolo tecnico per costituire l’Accademia campana del mare. Un obiettivo condiviso da Regione, Comune, Confitarma, Capitaneria, armatori e istituto nautico. All’incontro svoltosi nella sala giunta di palazzo Baronale hanno partecipato tra gli altri l’assessore regionale al Lavoro, Severino Nappi, il sindaco Ciro Borriello, gli assessori alla Pubblica istruzione e alle problematiche del mare, Romina Stilo e Anita Di Donna, e il presidente del consiglio comunale Antonio Spierto. Gettate le basi per la creazione di un tavolo tecnico che avvii l’adeguata programmazione per la costituzione della prima Accademia campana del mare: “Accademia che funga da centro di eccellenza – sottolinea Severino Nappi – per la formazione dei ragazzi che dopo il diploma vogliono intraprendere la carriera marinara. Nell’attuale mercato del lavoro, senza un’adeguata formazione non è facile trovare sbocchi occupazionali. Le istituzioni devono puntare a colmare quelle carenze che gli alunni si portano dietro a causa dell’istruzione impartita dagli istituti di provenienza, spesso per colpe non loro”“La domanda che sorge spontanea – ha sostenuto il sindaco Ciro Borriello – è quella che punta a capire se ha un senso costituire una scuola di formazione post-diploma per i ragazzi che escono dagli istituti nautici. Da ciò che è emerso, la risposta è fortunatamente affermativa”. “L’Accademia – gli fa eco l’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo – rappresenta uno strumento di alta formazione dei mestieri del mare ed un importante impulso per lo sviluppo dell’economia marittima regionale, e quindi per creare sbocchi occupazionali”. Il discorso è partito dall’analisi del fallimento del corso promosso nella struttura messa a disposizione dall’Accademia di Genova negli ex molini meridionali Marzoli. “Ora bisogna pensare ad altro – ha affermato Mario Mattioli in rappresentanza della Confitarma – con una realtà che sia esclusivamente regionale e che quindi valorizzi le eccellenze della nostra regione”. In Campania si formano ogni anno il 70% dei marittimi italiani. “Importante è il ruolo di Torre del Greco – ha sottolineato il comandante della Capitaneria di Porto Rosario Meo – in quanto il comparto marittimo di questa città vanta quasi centomila iscritti, risultando così il secondo in assoluto in tutta Italia”. Imbarcare ufficiali italiani è l’obiettivo anche degli armatori, come ha evidenziato il decano campano, Giuseppe D’Amato. L’Accademia campana del mare punterebbe a coinvolgere gli studenti di tutti gli istituti nautici regionali, che – come ha evidenziato la dirigente scolastica dell’Isiss “Cristoforo Colombo”, Lucia Cimmino – già stanno lavorando per costituire una rete.

You may be interested

Torre del Greco, Sinistra Italiana: “Raccolta differenziata è un disastro, si distribuiscano le buste”
shares126 views
shares126 views

Torre del Greco, Sinistra Italiana: “Raccolta differenziata è un disastro, si distribuiscano le buste”

Di Redazione - Ott 21, 2017

Di seguito il comunicato del circolo cittadino di Sinistra Italiana in merito alla questione rifiuti a Torre del Greco, e…

Boscoreale: donna spaccia cocaina, i carabinieri arrestano la 42enne
shares48 views
shares48 views

Boscoreale: donna spaccia cocaina, i carabinieri arrestano la 42enne

Di Redazione - Ott 21, 2017

Questa notte, a Boscoreale, i carabinieri della locale stazione durante un servizio antidroga hanno tratto in arresto Annunziata Matrone, una…

Casalnuovo di Napoli: carabinieri arrestano spacciatore di cocaina
shares71 views
shares71 views

Casalnuovo di Napoli: carabinieri arrestano spacciatore di cocaina

Di Redazione - Ott 21, 2017

I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno tratto in arresto in flagranza di reato Salvatore Arlistico, un 34enne…

Leave a Comment

Your email address will not be published.