onorato armatori

Appalti: Indagato consigliere della Campania Pasquale Sommese

20 luglio 2015
122 Views

sommeseIl consigliere regionale della Campania dell’Ncd Pasquale Sommese, ex assessore al turismo, risulta indagato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sull’intreccio tra politica e mafia casalese che la scorsa settimana si e’ conclusa con l’arresto di undici persone, tra imprenditori, ex sindaci ed ex consiglieri regionali. I carabinieri di Caserta e il Gico della Guardia di Finanza hanno eseguito perquisizioni nei confronti di 18 indagati, tra cui Sommese e alcuni sindaci del Casertano. Sommese, coinvolto nell’inchiesta su appalti e tangenti della Dda di Napoli, è indicato come referente di due dei principali indagati. Si tratta di Guglielmo La Regina, amministratore della società Archicons srl, e di Loredana Di Giovanni che, secondo gli inquirenti, sarebbe vicina al clan Zagaria e avrebbe avuto il compito di consegnare materialmente tangenti a sindaci e funzionari di enti pubblici per ottenere l’assegnazione di appalti a ditte amiche. E’ quanto emerge dal decreto di perquisizione firmato dai pm della Dda di Napoli Maurizio Giordano, Gloria Sanseverino, Alessandro D’Alessio e Luigi Landolfi. I reati ipotizzati nei confronti dell’esponente politico sono di corruzione e turbativa d’asta aggravati dall’aver agevolato un clan camorristico. Sommese, secondo l’ipotesi accusatoria, si sarebbe attivato per garantire il finanziamento con fondi regionali di opere pubbliche progettate da La Regina. Personaggio di primo piano dell’indagine è Alessandro Zagaria, indagato per numerosi reati compresa l’associazione mafiosa, considerato esponente dell’omonima cosca del clan dei Casalesi capeggiata dal boss Michele Zagaria. Sono diversi gli appalti finiti nel mirino negli inquirenti: i lavori a Palazzo Teti Maffuccini di Santa Maria Capua Vetere da destinare al Polo della Cultura e della Legalità; gli appalti del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano a Piedimonte Matese; i lavori di consolidamento del Castello Medievale di Riardo; i lavori del campo sportivo di Riardo; la ristrutturazione dell’istituto scolastico E. Medi nel comune di Cicciano; lavori al Parco delle Arti di Casoria. Per i vari appalti risultano indagati, a quanto si è appreso, anche alcuni sindaci e funzionari che avrebbero ricevuto somme di denaro

You may be interested

Ercolano: domani riaprono le arre di sosta delle scuole Iovino e Rodinò
shares66 views
shares66 views

Ercolano: domani riaprono le arre di sosta delle scuole Iovino e Rodinò

Di Redazione - Nov 24, 2017

Le aree di parcheggio all’interno delle scuole “Rodinò” di via IV Novembre e “Iovino Scotellaro” di traversa IV Novembre saranno…

Torre del Greco: al Circolo Nautico la presentazione del libro “Sacco Bancario”
shares59 views
shares59 views

Torre del Greco: al Circolo Nautico la presentazione del libro “Sacco Bancario”

Di Redazione - Nov 24, 2017

Sabato 25 Novembre alle ore 17:00 al Circolo Nautico di Torre del Greco sarà presentato "Sacco Bancario - il grande…

Torre del Greco: tavola rotonda su sacramenti e disabilità alla parrocchia di S. Antonio
shares75 views
shares75 views

Torre del Greco: tavola rotonda su sacramenti e disabilità alla parrocchia di S. Antonio

Di Redazione - Nov 24, 2017

Una tavola rotonda dal tema "Sacramenti e disabilità: accogliere e accompagnare nella fede le persone con disabilità", lunedì 4 dicembre…

Leave a Comment

Your email address will not be published.