onorato armatori

Distretti turistici, la soddisfazione di Federalberghi Costa del Vesuvio. La presidente Palomba: “Occasione importante da sfruttare subito”

2 luglio 2016
172 Views

Adelaide Palomba“La notizia dell’istituzione dei Distretti turistici, tra i quali Costa del Vesuvio e Pompei/Monti Lattari, ci rende soddisfatti ed apre una nuova fase nella gestione e nell’ideazione di politiche turistiche per il nostro territorio”. Sono le parole di Adelaide Palomba, presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio.

“La nostra associazione è nata, due anni fa, proprio grazie all’idea che prima o poi, a seguito anche della legge regionale sul turismo approvata dopo trenta anni e purtroppo mai resa operativa al 100%, sarebbero stati  istituiti i distretti turistici” continua la presidente.
“Occasione grazie alla quale si può, insieme a tutti gli attori “veri” del turismo della nostra area e a tutte le istituzioni esistenti/operanti tra il ministero e noi imprenditori, iniziare a dare al nostro territorio la destinazione che realmente merita. Sappiamo che il lavoro sarà lungo ma siamo a disposizione sin da subito a collaborare, “raccontando” le esigenze dei turisti, dal momento che più il territorio diventa “meta ambita” e più si devono considerare i turisti come la vera ricchezza della nostra economia” le parole di Adelaide Palomba.

“Il Distretto dovrà sostenere, per esempio, il lavoro che sta facendo EAV per ripristinare la mobilità non solo per i cittadini napoletani pendolari ma per far diventare le tratte da loro gestite come quelle di un immenso territorio, iniziando a considerare Napoli e la sua provincia, fino almeno a Sorrento, una enorme città metropolitana. Sostenere i comuni, specie quelli che sono nel territorio del Parco nazionale del Vesuvio a migliorare la vivibilità e le infrastrutture” dichiara la presidente Palomba.

Che conclude: “Speriamo anche che, viste le caratteristiche dei nostri territori, i Distretti turistici che comprendono (nel caso di Costa del Vesuvio e Pompei/Monti Lattari) città confinanti ed affini turisticamente, possano lavorare in sinergia, organizzando strategie di rilancio delle politiche turistiche finalizzate a riportare in queste aree turisti che vogliono vivere il territorio e non solo soggiornarci, quando va bene, per una sola notte”.

You may be interested

Libertà contro la paura imposta dai clan. A Ercolano sindaco, associazioni e studenti in marcia contro il racket
shares434 views
shares434 views

Libertà contro la paura imposta dai clan. A Ercolano sindaco, associazioni e studenti in marcia contro il racket

Carla Guarnieri - Dic 15, 2017

Libertà contro la paura imposta dai clan: a Ercolano sindaco, associazioni e studenti in marcia contro il racket. Ercolano città simbolo…

Vico Equense: arresto bis per uno dei picchiatori del ragazzo di Ercolano. Identificato come scippatore
shares141 views
shares141 views

Vico Equense: arresto bis per uno dei picchiatori del ragazzo di Ercolano. Identificato come scippatore

Di Redazione - Dic 15, 2017

Vico Equense: arresto bis per uno dei picchiatori di “Villa dei misteri”. Carabinieri di Sorrento lo identificano come scippatore di…

Sgombero di Villa Anna a San Giorgio: trovate sistemazioni abitative per tutte le famiglie
shares86 views
shares86 views

Sgombero di Villa Anna a San Giorgio: trovate sistemazioni abitative per tutte le famiglie

Di Redazione - Dic 15, 2017

E' avvenuto senza alcun problema lo sgombero delle 19 famiglie da Villa Anna,  la dimora fatiscente sulla quale pesava una…

Leave a Comment

Your email address will not be published.