onorato armatori

Legambiente Campania presenta Dossier Goletta Fiume Sarno

28 novembre 2016
162 Views

Legambiente Campania presenta Dossier Goletta Fiume Sarno. Presentazione dei risultati del monitoraggio chimico effettuato sul Fiume Sarno, i suoi affluenti e alcuni corsi d’acqua secondari

 

Il bacino del fiume Sarno copre un territorio di 483 kmq (pari al 5% della superficie della Regione Campania), 3 province, 38 comuni nei quali si concentrano la significativa pressione demografica, la mancanza di infrastrutture fognarie-depurative primarie, le contraddizioni del sistema produttivo agricolo e industriale che oscilla tra eccellenze e illegalità, la diffusione piccoli e grandi eco reati in tutto il bacino, l’inefficacia della pianificazione urbanistica, e la complessità della gestione del rischio idrogeologico.

Mercoledì 30 novembre alle ore 10,00 all’ Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con Dipartimento di Chimica e Biologia “Adolfo Zambelli” – Stanza n. 51- Terzo Piano Fisciano (SA), sarà presentato il dossier Goletta del Fiume Sarno, la campagna di monitoraggio promossa da Legambiente Campania e realizzata dal circolo Legambiente Valle del Sarno e altri circoli del bacino in collaborazione con Hach , nel corso di un incontro con gli studenti del Corso di laurea in scienza ambientale. Saranno presentati i risultati del monitoraggio chimico effettuato sul Fiume Sarno, i suoi affluenti e alcuni corsi d’acqua secondari che presentano significative criticità.

Saranno presenti tra gli altri, Michele Buonomo, Presidente Legambiente Campania; Placido Neri, Direttore Dipartimento Chimica e Biologia; Giorgio Zampetti Responsabile scientifico Legambiente

Negli scorsi anni il Fiume Sarno è balzato spesso agli onori della cronaca internazionale a causa del gravissimo inquinamento; dopo anni di battaglie ambientaliste, nelle quali Legambiente è stata protagonista, si sono succeduti Commissari Straordinari, Commissioni Parlamentari di inchiesta e numerosi atti amministrativi straordinari ed ordinari che hanno portato alla realizzazione di alcune significative opere, ma tanto ancora resta da fare per raggiungere una qualità ambientale accettabile.

You may be interested

Sant’Antonio Abate: sfottò reciproci tra gruppi di minorenni scatenano rissa
shares109 views
shares109 views

Sant’Antonio Abate: sfottò reciproci tra gruppi di minorenni scatenano rissa

Di Redazione - Gen 21, 2018

I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate sono intervenuti in via Lettere per una rissa tra giovani. Dopo i primi…

Napoli: 15enne sorpreso con un tirapugni in tasca durante controlli dei carabinieri
shares90 views
shares90 views

Napoli: 15enne sorpreso con un tirapugni in tasca durante controlli dei carabinieri

Di Redazione - Gen 21, 2018

Nel corso di servizi organizzati dei carabinieri della compagnia Vomero per contrastare eventuali atti di violenza tra minori effettuati con…

Castellammare: 19enne ferito a colpi d’arma da fuoco in sala giochi
shares90 views
shares90 views

Castellammare: 19enne ferito a colpi d’arma da fuoco in sala giochi

Di Redazione - Gen 21, 2018

Questa notte, a Castellammare, un individuo travisato con casco integrale e armato di pistola è entrato in una sala giochi…