Header Ad

Movida sicura: controlli dei carabinieri a Napoli

7 giugno 2015
93 Views

31.05.2015 Controlli dei CC movida 3Due pusher arrestati, 15 giovani trovati senza patente e 75 persone senza assicurazione; sanzionati e allontanati 17 parcheggiatori abusivi. E’ il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia Napoli Centro insieme a colleghi del Nucleo Radiomobile di Napoli che hanno effettuato servizi organizzati durante il fine settimana per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa e per garantire una movida tranquilla nelle zone di piazza Bellini, in via Toledo, nei Quartieri Spagnoli e nel Quartiere Chiaia.
A piazza Bellini i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Centro hanno arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti Sumare Yakuba, 20 anni e Jawla Fode, 24 anni, entrambi del Gambia, senza fissa dimora e incensurati. I 2 giovani sono stati notati mentre spacciavano stupefacenti a 2 giovani acquirenti del luogo. Bloccati e perquisiti, gli acquirenti sono stati trovati in possesso di 2 confezioni di marijuana, del peso complessivo di 10 grammi, appena acquistati per uso personale, mentre i pusher di ulteriori 4 confezioni di marijuana, per un peso complessivo di 15 grammi. Gli acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori di stupefacenti.
Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.
Durante i controlli alla circolazione stradale sono state contestate 213 infrazioni al codice per un ammontare complessivo di circa 123mila euro e sono stati denunciati 15 giovani trovati alla guida in mezzo al traffico serale di auto e scooter senza aver mai conseguito la patente.
Nei Quartieri Spagnoli e nelle altre strade intorno a via Toledo sono stati scoperti e multati 75 cittadini che circolavano con scooter e autovetture senza copertura assicurativa obbligatoria. I loro mezzi sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.
Nelle zone intorno al lungomare e a Chiaia 17 persone sono state identificate, multate e allontanate dopo essere state sorprese a esercitare abusivamente l’attività di parcheggiatore guardiamacchine, con il sequestro dei proventi dell’attività svolta illegalmente, 121 euro in monete e banconote di piccolo taglio.
Cinque giovani del luogo sono stati trovati in possesso di modiche quantità di droga (marijuana, cocaina ed hashish) detenute per uso personale, venendo segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacenti.
A piazza del Gesù un 32enne del luogo è stato denunciato in stato di libertà per porto e detenzione di arma impropria, in quanto è stato trovato in possesso di una mazza da baseball che gli è stata anche sequestrata, ai Quartieri Spagnoli, un 60enne del luogo e un 29enne di Casoria sono stati denunciati per sottrazione di cose sottoposte a sequestro, in quanto sorpresi in sella a scooter ancora sottoposti a sequestro ed infine 4 giovani del luogo, sono stati denunciati per ricettazione in quanto in distinti controlli sono stati sorpresi in sella a scooter con il numero del telaio contraffatto.

You may be interested

Crisi politica a Castellammare: Vozza scrive ai consiglieri
0 shares70 views
0 shares70 views

Crisi politica a Castellammare: Vozza scrive ai consiglieri

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Salvatore Vozza, già sindaco di Castellammare di Stabia fino al 2010, indirizzata ai consiglieri…

San Giorgio, “Puliamo il mondo”: sindaco e studenti in campo per ripulire i parchi
0 shares71 views
0 shares71 views

San Giorgio, “Puliamo il mondo”: sindaco e studenti in campo per ripulire i parchi

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Una lezione di civiltà e rispetto per l'ambiente nel Parco Paradiso e nel Parco Sannino, con 45 piccoli volontari dell'Istituto…

Ospedale di Nola, attive da ieri le nuove sale operatorie al primo piano
0 shares80 views
0 shares80 views

Ospedale di Nola, attive da ieri le nuove sale operatorie al primo piano

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Superate le difficoltà connesse alla nuova organizzazione, le strutture consentiranno di ampliare l’attività chirurgica e riqualificare l’offerta. In questo quadro…

Leave a Comment

Your email address will not be published.