Header Ad

Napoli: scoperta dalla polizia una falsa agenzia assicurativa, 5 persone denunciate

18 giugno 2015
62 Views

Agenzia di Assicurazioni sequestrataIn una agenzia di pratiche auto e assicurative, in via Dei Cimbri, era possibile non solo stipulare polizze, ma potevano essere pagate anche le tasse automobilistiche, effettuare rinnovi di patenti  ed altro, peccato, però, che i contratti emessi, erano contraffatti.

A scoprirlo è stata la Polizia di Stato che, a seguito di un controllo, al fine di accertare l’autenticità di una polizza emessa, ha portato alla luce una realtà che era sotto gli occhi di tutti.

L’indagine degli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” è scattata all’indomani dell’esibizione di un contratto assicurativo, della durata di 6 mesi, presentato da una donna, di nazionalità georgiana, la cui autovettura Audi A3, era stata sottoposta a sequestro amministrativo, perché priva di contratto assicurativo.

I poliziotti, quando si sono trovati tra le mani il contratto assicurativo, benché recasse il nome di una nota compagnia assicuratrice, hanno nutrito qualche dubbio.

Di qui è scattata l’indagine che ha consentito di localizzare dove fosse ubicata l’agenzia di pratiche auto, che aveva emesso quel contratto, la cui insegna in caratteri macroscopici, richiamava l’attenzione con la dicitura “Assicurazioni tutti i rami – Rinnovo patenti – Tasse di circolazione – Bolli auto”

All’atto dell’ispezione, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato, molteplici moduli in bianco, recanti il logogramma di note compagnie assicuratrici, nonché svariati modelli per carte d’identità in bianco, il tutto palesemente falso, oltre a una quindicina di carte prepagate, utilizzate per parziali pagamenti on line.

Sequestrati i P.C. utilizzati per la stipula dei contratti ed il telefono cellulare in carico all’agenzia.

Gli agenti hanno  accertato che l’attività veniva svolta in maniera totalmente abusiva, in quanto non era mai stata rilasciata alcuna concessione o abilitazione per pratiche assicurative.

S.P., 33enne pregiudicato, è stato denunciato in stato di libertà, perché responsabile di aver promosso e costituito un’associazione finalizzata all’illecita emissione di contratti assicurativi falsi, per sostituzione di persona, truffa ed altro.

G.M., pregiudicato 56enne aquilano di nascita, ma avente dimora in un dormitorio pubblico napoletano, è stato denunciato in stato di libertà, in concorso con S.P.

E.T., 29enne, che rivestiva il ruolo di dipendente nell’agenzia, è stata denunciata in stato di libertà, in concorso con S.P. e G.M., per aver agevolato con la sua condotta, la commissione di reati.

Denunciati in stato di libertà anche la 26enne georgiana, per l’esibizione del contratto assicurativo falso ed il suo convivente di 25anni, quest’ultimo illegalmente sul territorio italiano. 

La Polizia ha sottoposto a sequestro i locali dell’agenzia.     

You may be interested

Tragedia a Venezia. Donna di Torre del Greco uccisa dall’ex marito
0 shares2057 views
0 shares2057 views

Tragedia a Venezia. Donna di Torre del Greco uccisa dall’ex marito

Antonella Losapio - Lug 23, 2017

"L'ho uccisa io, venite qui": sono le parole dette stamane al telefono ai carabinieri da un uomo di 44 anni…

Torre Annunziata: ubriaco fugge all’alt dei carabinieri, arrestato
0 shares228 views
0 shares228 views

Torre Annunziata: ubriaco fugge all’alt dei carabinieri, arrestato

Antonella Losapio - Lug 23, 2017

Guidava la sua berlina e l’aveva lanciata a forte velocità. Alla vista dei carabinieri che gli hanno intimato l’alt, lungo…

Torre del Greco: in manette per riciclaggio padre e figlio ritenuti vicini a clan
0 shares460 views
0 shares460 views

Torre del Greco: in manette per riciclaggio padre e figlio ritenuti vicini a clan

Di Redazione - Lug 23, 2017

I carabinieri della stazione di Torre del Greco-Centro hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso…

Leave a Comment

Your email address will not be published.