onorato armatori

Quarto: Viaggiatore della Cumana inveisce contro il personale delle ferrovie per un ritardo del convoglio, denunciato

22 aprile 2015
92 Views

OLYMPUS DIGITAL CAMERAI carabinieri della locale tenenza hanno denunciato in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio, violenza e minaccia ad un incaricato di pubblico servizio un 57enne del luogo.
In particolare i militari dell’Arma sono intervenuti presso la fermata di via Matteotti della ferrovia Sepsa Cumana per la segnalazione di una aggressione. I carabinieri, dopo aver sedato la lite e identificato i presenti, hanno accertato che il 57enne era giunto alla stazione a bordo del treno proveniente da Licola e, dopo aver appreso che per proseguire la corsa in direzione di Napoli Montesanto sarebbe stato necessario cambiare convoglio, ha offeso e aggredito il capotreno, il macchinista ed il capostazione causando un ritardo di circa 20 minuti del traffico ferroviario.

You may be interested

Torre del Greco: sequestrati due quintali di prodotti ittici dalla Capinaneria di Porto
shares180 views
shares180 views

Torre del Greco: sequestrati due quintali di prodotti ittici dalla Capinaneria di Porto

Di Redazione - Nov 22, 2017

Alla prime ore della mattina del 21 novembre, in un’operazione congiunta della Capitaneria di Porto con la Polizia Locale di…

San Giorgio: lezioni gratuite di difesa personale, sportello di ascolto e incontro dibattito
shares68 views
shares68 views

San Giorgio: lezioni gratuite di difesa personale, sportello di ascolto e incontro dibattito

Di Redazione - Nov 22, 2017

San Giorgio a Cremano accende i riflettori sulla piaga della violenza contro le donne, in occasione della Giornata mondiale indetta…

Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne: le iniziative a Castellammare
shares66 views
shares66 views

Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne: le iniziative a Castellammare

Di Redazione - Nov 22, 2017

In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne si svolgeranno a Castellammare di Stabia una serie di iniziative…

Leave a Comment

Your email address will not be published.