onorato armatori

San Sebastiano al Vesuvio, presi due rapinatori: avevano preso di mira una coppietta

3 aprile 2015
123 Views

D'ANTONIO Raffaele

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato  Michele Palandro, 33 anni, del luogo e Raffaele D’Antonio, 33 anni, residente a Massa di Somma, entrambi già noti alle forze dell’ordine, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 30 marzo scorso dal Gip del Tribunale di Nola per rapina aggravata.

PALANDRO Michele
Secondo le indagini svolte dai militari dell’Arma, coordinate dalla Procura di Nola, gli indagati, la sera del 27 febbraio scorso, su via Panoramica Fellapane, a bordo della loro auto, armati di pistola, avevano avvicinato una coppietta ferma in macchina e, con la minaccia dell’arma, si erano fatti consegnare 70 euro in denaro contante e i 2 telefoni cellulari.
I Carabinieri li hanno identificati dalla descrizione dettagliata fornita dalle vittime che li hanno formalmente riconosciuti prima in foto e poi di persona.
Gli arrestati sono stati associati al carcere di Poggioreale.

 

You may be interested

Torre del Greco: polizia rinviene e sequestra una mitragliatrice
shares174 views
shares174 views

Torre del Greco: polizia rinviene e sequestra una mitragliatrice

Di Redazione - Ott 22, 2017

Stamattina, nelle prime ore del giorno, gli agenti del Commissariato Torre del Greco, hanno rinvenuto una mitragliatrice M11 cal. 9…

Protezione civile: allerta meteo dalle 12 alle 24 di domani
shares426 views
shares426 views

Protezione civile: allerta meteo dalle 12 alle 24 di domani

Di Redazione - Ott 21, 2017

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato oggi un comunicato di allerta meteo per piogge e temporali valevole dalle…

Recuperavano e mischiavano rifiuti pericolosi, carabinieri forestali denunciano titolare ditta
shares176 views
shares176 views

Recuperavano e mischiavano rifiuti pericolosi, carabinieri forestali denunciano titolare ditta

Di Redazione - Ott 21, 2017

Volla: carabinieri forestali controllano ditta e scoprono attività abusiva di recupero e miscelazione di rifiuti pericolosi. Nel corso di controlli…

Leave a Comment

Your email address will not be published.