Header Ad

Sequestrano un coetaneo e lo minacciano costringendolo a portarli in giro, è successo a Torre del Greco

8 giugno 2015
73 Views

arresto_carabinieriI carabinieri della stazione Torre del Greco centro hanno arrestato per sequestro di persona, violenza privata e danneggiamento Gennaro Cozzolino, 22 anni, già noto alle forze dell’ordine e Francesco Grillo, 24 anni, incensurato, entrambi del luogo e denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale un 21enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine.
I militari dell’Arma, su segnalazione fatta al 112 da un cittadino di un sequestro di persona in atto, con breve descrizione dell’auto dei malfattori, sono intervenuti in largo San Giuseppe alle Paludi ove hanno intercettato la Fiat Punto segnalata, con 6 persone a bordo, e gli hanno intimato l’alt. Alla vista dei carabinieri hanno tentato la fuga e, dopo breve inseguimento, il veicolo è stato abbandonato da 5 degli occupanti che proseguivano la fuga a piedi; uno di loro, il 21enne, è stato subito bloccato. L’altro passeggero, un 25enne del luogo incensurato, proprietario dell’auto, denunciava ai militari intervenuti che poco prima mentre si trovava alla guida della sua auto in piazza Martiri D’Africa era stato avvicinato da 4 persone che, con minacce, lo costringevano ad accompagnarli in diversi punti della città ove la vittima veniva più volte minacciata, percossa e obbligata ad “offrirgli” da bere in diversi locali ed inoltre uno dei malviventi si metteva alla guida dell’auto, compiendo manovre pericolose e danneggiando il veicolo in più parti. Durante la sosta in un bar, la vittima riusciva a segnalare la sua disavventura ad un amico che subito dava l’allarme al 112. Successivamente si univa al gruppo il 21enne, inconsapevole di quanto stesse accadendo, fino a quando non veniva fermato dai carabinieri che, con successive indagini, hanno identificato e rintracciato Cozzolino e Grillo nelle rispettive abitazioni. Proseguono le indagini dei carabinieri per identificare gli altri 2 complici.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nelle loro abitazioni agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

You may be interested

Crisi politica a Castellammare: Vozza scrive ai consiglieri
0 shares70 views
0 shares70 views

Crisi politica a Castellammare: Vozza scrive ai consiglieri

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Salvatore Vozza, già sindaco di Castellammare di Stabia fino al 2010, indirizzata ai consiglieri…

San Giorgio, “Puliamo il mondo”: sindaco e studenti in campo per ripulire i parchi
0 shares71 views
0 shares71 views

San Giorgio, “Puliamo il mondo”: sindaco e studenti in campo per ripulire i parchi

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Una lezione di civiltà e rispetto per l'ambiente nel Parco Paradiso e nel Parco Sannino, con 45 piccoli volontari dell'Istituto…

Ospedale di Nola, attive da ieri le nuove sale operatorie al primo piano
0 shares80 views
0 shares80 views

Ospedale di Nola, attive da ieri le nuove sale operatorie al primo piano

Alessandro Palermo - Set 20, 2017

Superate le difficoltà connesse alla nuova organizzazione, le strutture consentiranno di ampliare l’attività chirurgica e riqualificare l’offerta. In questo quadro…

Leave a Comment

Your email address will not be published.