onorato armatori

Torre del Greco: Borriello vince sui numeri, maggioranza salda (Video)

25 novembre 2016
153 Views

Torre del Greco: Borriello vince sui numeri, maggioranza salda

 

Alfonso Ascione e Stefano Abilitato i salva-Borriello.

Dovevano essere, altri, gli scenari cui preludeva il consiglio comunale di ieri sera. Altri i toni, altri gli argomenti, altra la politica.

Ed invece l’ ennesimo colpo di scena – ma soltanto a parole – ha cambiato ancora una volta la geografia di Palazzo Baronale, rendendo giustizia ad una sola legge: quella dei numeri.

E così, contrariamente, agli indirizzi ed alle linee politiche concordate, nei giorni scorsi, al tavolo dell’opposizione tra nuove leve, finti alleati, e, nemici di sempre, ancora una volta, é il sindaco Borriello ad avere la meglio.

Il tutto iniziato con l’appello, diffuso a mezzo stampa, dal consigliere di maggioranza Ottavio Bello e rivolto ai colleghi di opposizione, di restare in aula e mantenere il numero legale.

Un invito raccolto in modo unanime dalle forze partitiche di opposizione che ha consentito il regolare svolgimento dei lavori consiliari.

Lo scenario era chiaro: 12 di maggioranza e 12 di opposizione, così come delineato dopo la lettura di un documento sottoscritto da Mirabella, Caldarola e Abilitato con cui i 3 giovani forzisti si sono configurati in area di opposizione.

Ma per qualcuno, anzi più di uno, quella diventa l’occasione; l’inganno di legno con cui tentare il golpe e fare da staffetta all’ex parlamentare.

I primi segni di cedimento da parte di Ascione e Abilitato, son venuti sull’ approvazione di una delibera di regolamento per i rimborsi alle associazioni; delibera che passa con 12 voti a favore, 10 contrari e con l’astensione dei due.
Un segno chiaro, inequivocabile, che getta scompiglio tra gli alleati di opposizione e suscita la reazione degli altri due dissidenti forzisti.

Gli sguardi diventano tesi e i volti tirati mentre in maggioranza qualche sorriso comincia ad abbozzarsi; ma tutto diventa chiaro quando il consigliere Ascione, prendendo la parola, a proposito di una delibera sui nuovi tassi IMU e IRPERF 2017, attraverso un profondo e toccante intervento invita l’ opposizione a venire a patti, a non abbandonare l’aula e a consentire lo svolgimento dei lavori.

Il monito desta l’ immediata reazione del consigliere Giovanni Palomba che abbandona l’ aula seguito dalla intera opposizione.

I lavori del consiglio continuano con la presenza in aula della maggioranza e dei consiglieri Ascione e Abilitato che garantiscono il mantenimento del numero legale.

Il dado è tratto.

È stata realizzata l’ ennesima alchimia politica e con essa potrebbe iniziare un nuovo valzer di poltrone che vede al momento a rischio la carica numero due in città ovvero quella della presidenza del consiglio. Inganno è riuscito.

Il chirurgo stratega ha realizzato l’ ennesima alchimia; ma il prezzo aumenta sempre di più e con esso i rischi del gioco.

 

You may be interested

Caupona sostiene la ricerca archeologica in favore dell’antica Stabiae
shares21 views
shares21 views

Caupona sostiene la ricerca archeologica in favore dell’antica Stabiae

Di Redazione - Gen 23, 2018

L’archeo-ristorante Caupona sostiene la ricerca archeologica in favore dell’antica Stabiae, con l’obiettivo di realizzare la mappatura computerizzata completa della città…

“Io vorrei essere là”: spettacolo gratuito all’Ethnos Club il 27 gennaio
shares24 views
shares24 views

“Io vorrei essere là”: spettacolo gratuito all’Ethnos Club il 27 gennaio

Di Redazione - Gen 23, 2018

Di Luigi Tenco non si canta mai abbastanza, né si parla troppo e la nostra memoria ci restituisce di lui…

Giorno della memoria, a San Giorgio spettacolo per non dimenticare con 400 studenti
shares29 views
shares29 views

Giorno della memoria, a San Giorgio spettacolo per non dimenticare con 400 studenti

Di Redazione - Gen 23, 2018

Giornata della Memoria. A San Giorgio a Cremano un percorso lungo una settimana dedicato alle vittime innocenti della Shoah che…