Header Ad

Torre del Greco: esenzione Tari per 10 anni a imprese di coralli e cammei che si insedieranno nel centro storico

13 giugno 2015
67 Views

palazzo baronaleRiduzione del 30% della Tari per le utenze che praticano un sistema proprio di compostaggio e esenzione della stessa tassa per dieci anni alle nuove attività artigiane legate al corallo e al cammeo che si insedieranno in alcune strade del centro storico. Sono le due iniziative adottate dall’amministrazione comunale di Torre del Greco su impulso del sindaco, Ciro Borriello.

Dal momento del suo insediamento, il primo cittadino sta infatti lavorando per agevolare i cittadini virtuosi per quanto riguarda la raccolta differenziata. Di qui la decisione di procedere alla modifica del regolamento – del resto già annunciata in una recente conferenza stampa – per incentivare l’utilizzo di apposite compostiere: “Le utenze – recita ora l’articolo 17 del regolamento per l’applicazione della tassa rifiuti – sia domestiche che non domestiche, che praticano un sistema di compostaggio, ivi compreso quello di prossimità, possono accedere ad una riduzione pari al 30%. La riduzione compete esclusivamente a seguito di presentazione, entro il 31 dicembre dell’anno precedente, di apposita istanza attestante avvio del compostaggio in modo continuativo nell’anno di riferimento e corredata della documentazione attestante l’acquisto dell’apposito contenitore. La riduzione, una volta concessa, compete anche per gli anni successivi, fino a che permangono le condizioni che hanno originato la richiesta. Nel caso in cui venga meno la possibilità di praticare il compostaggio, l’utente è tenuto a darne immediata comunicazione al servizio tributi dell’ente”.

Molto importante viene poi considerata dall’amministrazione l’introduzione, nell’articolo 13-comma 1 dello stesso regolamento Tari che tratta la materia delle esenzioni dalla tassa, del punto che così recita: “I locali utilizzati, per finalità produttive o di vendita dei prodotti finiti, dalle imprese artigiane di nuova istituzione, produttrici di coralli e cammei, aventi sede operativa ubicata nelle seguenti zone del territorio comunale, particolarmente disagiate a livello commerciale: piazza Luigi Palomba, corso Umberto, via Beato Vincenzo Romano, via Piscopia. L’esenzione opera esclusivamente per i primi dieci anni di attività dell’impresa. Dall’undicesimo anno di attività la tassa è dovuta per intero. L’esenzione opera esclusivamente per le imprese che effettuano produzione e non solo vendita ed esclusivamente per i primi 150 metri quadrati di superficie. Per le superfici imponibili maggiori di 150 metri quadrati la tassa è dovuta per intero sulla superficie che eccede la parte esente pari a 150 mq”.

“Come annunciato più volte in passato – afferma il sindaco Ciro Borriello – il nostro obiettivo è trasformare alcune arterie cittadine in vere e proprie ‘strade del corallo’. Provare a trasformare insomma questa parte di Torre del Greco per ciò che concerne coralli e cammei, in quello che in termini di indotto e immagine San Gregorio Armeno a Napoli per l’arte presepiale. Per questo sproneremo gli imprenditori ma anche le associazioni che raggruppano le imprese artigiane di riferimento, al fine di indurle a valutare con attenzione la bontà della proposta formulata dell’amministrazione”.

La modifica al regolamento Tari, dopo l’adozione da parte della giunta avvenuta nei giorni scorsi, passerà ora all’attenzione del consiglio comunale

You may be interested

Vie del Mare, Raia: “Stop alle polemiche, aggiunte nuove corse Alilauro”
0 shares21 views
0 shares21 views

Vie del Mare, Raia: “Stop alle polemiche, aggiunte nuove corse Alilauro”

Alessandro Palermo - Ago 17, 2017

"Con il boom di turisti che ha usufruito del servizio di trasporto mare istituito quest'anno dalla Regione Campania si sono…

Crescono i visitatori al Parco Archeologico di Ercolano. Il venerdì sera ingresso a 2 euro
0 shares50 views
0 shares50 views

Crescono i visitatori al Parco Archeologico di Ercolano. Il venerdì sera ingresso a 2 euro

Alessandro Palermo - Ago 17, 2017

Crescono i visitatori al Parco Archeologico di Ercolano. Da Venerdì sera le ricostruzioni multimediali dei graffiti nel Sacello degli Augustali.…

Torre del Greco: abbandono e degrado in via Teatro. I residenti: “Più controlli”
0 shares599 views
0 shares599 views

Torre del Greco: abbandono e degrado in via Teatro. I residenti: “Più controlli”

Alessandro Palermo - Ago 17, 2017

Auto perennemente parcheggiate in divieto di sosta, cassonetti dei rifiuti mai puliti, spazzatura e ingombranti di ogni tipo abbandonati lungo…

Leave a Comment

Your email address will not be published.