onorato armatori

Torre del Greco: lavoratore dell’Informagiovani scelto per partecipare ad un corso di formazione a Bruxelles

11 luglio 2015
197 Views

Alfonso FalangaC’è anche un lavoratore dell’Informagiovani di villa Macrina tra i tre dipendenti degli enti locali che da lunedì 13 luglio e per tutta la settimana parteciperanno a Bruxelles a un corso di formazione per gli operatori delle strutture Informagiovani per l’acquisizione di capacità di fund raising ed europrogettazione. Si tratta di Alfonso Falanga che, insieme ad altri due dipendenti comunali della provincia di Napoli, è risultato vincitore del progetto Alert promosso dalla Città Metropolitana. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di “sviluppare e consolidare competenze in materia di progettazione, gestione, anche economica, e rendicontazione di iniziative co-finanziate dall’Unione Europea”.

Soddisfazione viene espressa dal sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello: “Sono felice – afferma il primo cittadino – che un dipendente del nostro ufficio Informagiovani possa partecipare a un’iniziativa tanto importante e utile per il nostro ente, visto che Falanga potrà essere punto di riferimento per aiutarci a partecipare a bandi finanziati dall’Ue e allo stesso tempo i suoi consigli saranno sicuramente utili per i giovani che intendano adire a finanziamenti europei”. Una soddisfazione condivisa anche dall’assessore al Personale Anita Di Donna.

Traspare gioia anche dalle parole del diretto interessato: “Mi sento di rivolgere – afferma Alfonso Falanga – un ringraziamento al sindaco e all’amministrazione comunale tutta, in particolare all’assessore Anita Di Donna, e al mio dirigente Massimiliano Santoro, che mi hanno permesso di partecipare a un primo corso di aggiornamento e ora a questa seconda fase di apprendimento, utile a rendere attivo un ufficio che credo debba essere il volano dell’economia locale, in quanto si punta a valorizzazione le giuste aspettative dei giovani in cerca di lavoro. Sono contento da dipendente e da padre di cinque figli, tre dei quali lavorano come chef in altrettante importanti strutture sparse per l’Italia. Ragazzi che portano avanti l’altra mia grande passione, la cucina, visto che sono segretario dell’associazione cuochi Torre del Greco-area vesuviana-nolana-strianese, che conta 280 iscritti. Un grazie particolare, poi, sento di doverlo fare a mia moglie Carmela, senza la quale tutto questo non sarebbe possibile visto che per assecondare le mie tante passioni è costretta a numerosi sacrifici, a volte anche a fungere da mia segretaria”.

You may be interested

Associazioni, D’Angelo (PD): “Trasformiamo indignazione in partecipazione”
shares95 views
shares95 views

Associazioni, D’Angelo (PD): “Trasformiamo indignazione in partecipazione”

Di Redazione - Feb 19, 2018

"Il riscatto del nostro territorio deve partire dal basso e per questo le associazioni devono giocare un ruolo di primo…

“Enrico e Francesco”: il nuovo lavoro di Pietro Folena si presenta all’Ethnos Club
shares61 views
shares61 views

“Enrico e Francesco”: il nuovo lavoro di Pietro Folena si presenta all’Ethnos Club

Redazione - Feb 19, 2018

All'Ethnos Club di Torre del Greco è stato presentato il nuovo lavoro di Pietro Folena. Ai microfoni di TVCITY l'autore…

Torre del Greco. L’impegno di Liberi e Uguali per il comparto marittimo
shares135 views
shares135 views

Torre del Greco. L’impegno di Liberi e Uguali per il comparto marittimo

Antonella Losapio - Feb 19, 2018

Venerdì scorso l'incontro tra di Liberi e Uguali con il comparto marittimo di Torre del Greco. Presenti i candidati Grazia…

Leave a Comment

Your email address will not be published.