Header Ad

Torre del Greco, ok al consiglio comunale dei bambini

3 aprile 2015
65 Views

Un consiglio comunale composto da soli bambini. È l’idea promossa dalla giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello e portata avanti dall’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo. L’obiettivo è di proseguire sulla strada intrapresa per “fare avvicinare – spiega l’assessore – e fare conoscere agli studenti i primi elementi di ‘educazione alla democrazia’, per consentire alle giovani generazione di comprendere come si possa governare una città”.

“Sulla scorta di tali esperienze positive – prosegue Romina Stilo – l’assessorato alla Pubblica istruzione ha inteso estendere questa opportunità a tutte le scuole primarie cittadine, sia pubbliche che paritarie, con l’obiettivo finale dell’istituzione di un vero e proprio consiglio comunale dei bambini”.

Da questo è nato il progetto denominato “Se fossi sindaco”. In attesa della definitiva approvazione del prospetto che porti alla formazione dell’assise-baby “l’assessorato – si legge nella delibera licenziata dalla giunta torrese – intende avviare, con la collaborazione delle dirigenze scolastiche, una prima fase di approccio degli alunni degli istituti cittadini alle tematiche di educazione alla democrazia”.

“Alcuni istituti – fa sapere l’assessore – hanno già fatto progetti di tale natura. Ora intendiamo estendere l’esperienza a tutte le scuole”.

pal baronale torre greco

Queste le finalità del programma, come si evince dalla delibera licenziata di recente dalla giunta: permettere ai bambini futuri cittadini, di sperimentare le regole della democrazia, cominciare a conoscere la vita politica e amministrativa al fine di prendere coscienza dell’importanza del diritto-dovere dei cittadini di partecipare attivamente e responsabilmente alla vita della città. Si accresce così il “senso di appartenenza ad una comunità cittadina” come qualcosa di proprio da conoscere, curare e difendere; sensibilizzare il particolar modo le istituzioni sul diritto fondamentale dei bambini e degli adolescenti di vivere in un ambiente che li aiuti nella crescita e nell’evoluzione.

I destinatari del progetto sono gli alunni che frequentano le quarte e quinte elementari, sia statali che paritarie.

You may be interested

Turris: per la gara di Coppa Italia contro il Gragnano biglietto a 5 euro
0 shares107 views
0 shares107 views

Turris: per la gara di Coppa Italia contro il Gragnano biglietto a 5 euro

Alessandro Palermo - Ago 16, 2017

L'AP Turris ASD comunica che per la gara di Coppa Italia contro il Gragnano, in programma domenica 20 agosto alle…

All’Antiquarium di Boscoreale, la pittura della casa del bracciale in esposizione eccezionale
0 shares90 views
0 shares90 views

All’Antiquarium di Boscoreale, la pittura della casa del bracciale in esposizione eccezionale

Alessandro Palermo - Ago 16, 2017

Rientrata il 14 agosto dal Grand Palais di Parigi, dove è stata esposta dal 15 marzo al 24 luglio in…

Pmi, Confapi: su fondi europei Regione Campania da bocciare
0 shares105 views
0 shares105 views

Pmi, Confapi: su fondi europei Regione Campania da bocciare

Alessandro Palermo - Ago 16, 2017

«Parlare non basta, è un atteggiamento populista che lasciamo ai politici più beceri, noi che rappresentiamo le Pmi abbiamo il…

Leave a Comment

Your email address will not be published.