IMG-20151121-WA0008Un coro di voci bianche formato da bambini che frequentano le scuole cittadine. È il senso di “Torre in coro”, il progetto promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello su proposta dell’assessore alla Pubblica istruzione Romina Stilo.

L’idea è di formare un coro giovanile composto dagli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Torre del Greco, grazie al supporto dei maestri Anna Rita Scognamiglio e Rosario Pignatelli. “Dopo il grande successo dello scorso anno – afferma l’assessore Stilo – quando è stato realizzato il progetto Torre all’opera, che vide i giovani alunni torresi protagonisti di un concerto su musiche di Donizetti, quest’anno abbiamo previsto la formazione di un coro giovanile stabile della nostra città”.

Il progetto, che ha come obiettivo la diffusione della musica classica e dell’opera lirica tra i più giovani, è strutturato in due parti: la prima preparatoria, con la selezione dei giovani coristi tramite un’audizione attitudinale; la seconda esecutiva, dove i ragazzi saranno chiamati ad interagire con i professionisti. “Torre in coro” culminerà con la realizzazione di un concerto natalizio.

tgkidsSempre nell’ambito delle attività extrascolastiche, è partito il programma “Ascoltiamo i bambini”, che coinvolge i nove istituti comprensivi torresi. Due i progetti approvati: il primo è relativo alla produzione di un telegiornale dei ragazzi e prende il titolo di “Tg kids – piccoli giornalisti crescono”. Realizzato dall’associazione Italian centoxcento onlus, è a cura dell’emittente web Tv City: il progetto coinvolgerà venti bambini delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado che in 17 incontri presso gli studi dell’emittente televisiva, coordinati dal direttore responsabile Antonella Losapio e da quello tecnico Ciro Gaglione, realizzeranno un telegiornale dei ragazzi visibile sul sito web delle scuole partecipanti.

Il secondo progetto si concretizza in laboratori di fotografia e disegno per bambini dal titolo “Ascolti-amo, fotografi-amo e disegn-amo”. Realizzato dall’associazione “Sicuramente Amici”, il progetto vedrà la partecipazione di dieci alunni selezionati da ogni istituto comprensivo che, accompagnati da quattro esperti dell’associazione tra pedagogisti, fotografi e designer, seguiranno venti ore di corso.