polUna sala scommesse illegale, frequentata anche da minorenni, è stata scoperta e sequestrata a Torre del Greco, dalla polizia. Gli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza Torre del Greco hanno deferito in stato di libertà il titolare D.E. di 50 anni e uno studente A.L. di 18 anni, per esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa. Nella sala scommesse, in un box di via Scappi nei pressi di una scuola elementare, gli agenti del locale commissariato, guidati dal primo dirigente Davide Della Cioppa, hanno trovato anche due tredicenni. Sequestrati anche alcuni terminali, che si collegavano a bookmakers esteri attraverso internet (le giocate confluivano su un conto corrente appositamente attivato) e una somma di denaro. Quando gli agenti della sezione amministrativa del commissariato insieme ad agenti della polizia locale sono intervenuti erano presenti nel locale anche dei minorenni intenti a giocare.

D.E. e A.L. sono stati deferiti alla polizia Tributaria anche per evasione fiscale.

Il locale ed il denaro raccolto sono stati sequestrati.