IPremiocortodino_alessandrotonda IPremioTALENTOCAMPANOGrande successo per la serata di gala finale del “Premio Internazionale del Cortometraggio Dino De Laurentiis CortoDino”, giunto alla V edizione ed ideato e diretto da Filippo Germano. Vincitore 2015 “The bookmakers” del giovane regista Alessandro Tonda, protagonista Salvatore Esposito, il Jenny Savastano di “Gomorra” che ha salutato il pubblico presente nella sala del teatro “Politeama” a Torre Annunziata con un video messaggio.

La serata è iniziata con un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Luca De Filippo.

La targa di merito è stata consegnata dall’attore Ernesto Mahieux, David di Donatello per “L’imbalsamatore”, presidente della giuria del Premio. Al cortometraggio “La smorfia” di Emanuele Palamara il primo premio per la sezione “Talento campano”. Per la sezione “CortoDinoschool” vince “Outside school hours” di Claudio D’Avascio, realizzato dal Liceo “Don Milani” di Napoli e premiato dal preside Benito Capossela del liceo scientifico “Pitagora –Croce” della città oplontina.

Tra gli ospiti, il maestro Manolo Bolognini, fratello del grande Mauro e produttore di 90 pellicole con autori ed attori come Pasolini, Lattuada, Cavani, Dino Risi, Wertmuller, Mauro Bolognini, Kirk Douglas, Franco Nero. Il produttore, insignito del “Premio Cortodino alla carriera” ha ricordato l’amicizia che lo legava a Dino De Laurentiis che lo incoraggiò a proseguire la professione ed ha espresso parole incoraggianti ai tanti giovani talenti presenti a cui il Premio è destinato. poggioliricevepremiocortodino

Nella rosa degli ospiti la prestigiosa presenza del costumista di origini torresi Carlo Poggioli, uno stilista pluripremiato che collabora con le maggiori produzioni mondiali tra cui spicca quella dell’ Oscar per “Il paziente inglese” di Minghella e quella de“L’età dell’innocenza” di Martin Scorsese. Durante il suo intervento ha dichiarato “sento di dare un “grazie” per la fortuna della mia carriera a Rosa De Laurentiis, sorella di Dino”. A consegnare il Premio il professore Biagio Soffitto del liceo Artistico De Chirico, scuola in cui Poggioli ha studiato. manolobologniniricevetargadafilippogermano

“Siamo stati felicissimi e onorati dell’intervento a Cortodino del maestro Manolo Bolognini – ha dichiarato il patron Filippo Germano – ma sono stato personalmente orgoglioso della presenza di Carlo Poggioli. Era giusto che anche la sua terra gli tributasse gli onori che merita“.

La serata è stata costellata da altri nomi noti del cinema e tv come il simpatico Salvatore Misticone “Scapece”, che ha ricevuto il “Premio Cortodino alla Carriera”, e si è reso protagonista nel corso dell’evento di esilaranti gags, Giorgia Gianetiempo, giovane attrice di “Un posto al sole” e di altre popolari fiction Rai, Giovanni Rienzo de “La squadra” e “Gomorra”, Massimiliano Gallo, co-protagonista con Valeria Golino di “Per amore vostro” del regista napoletano Giuseppe Gaudino premiatissimo al Festival di Venezia 2015 e Gianfranco Pannone, regista di cinema e tv, membro della giuria di Cortodino, hanno salutato il pubblico con un video messaggio.

Ha salutato gli intervenuti ad inizio manifestazione il sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita. Presenti in sala anche il consigliere regionale e capogruppo Pd, Mario Casillo e il consigliere comunale Vincenzo Ascione.

L’evento cinematografico è stato brillantemente condotto da Gabriele Blair, presentatore Rai e Mediaset, coadiuvato da due giovani e splendidi modelli, Gennaro Mazzola e Alberto de Rosa, gentilmente offerti dall’agenzia “Freestyle” di Pietro Bellaiuto”.