villa-delle-terrazzeEntro una settimana sarà avviato il trasferimento di pazienti e operatori dalla residenza sanitaria assistita per anziani non autosufficienti Villa delle Terrazze di Torre del Greco.

I diciassette pazienti anziani ed il personale della struttura torrese troveranno ospitalità, per i circa 60 giorni necessari ai lavori per la messa in sicurezza, nell’edificio di proprietà Asl Napoli 3 Sud di piazzale Gradoni a Portici, anch’esso qualificato come Rsa.

La questione Villa delle Terrazze è stata tra le primissime affrontate dal neocommissario straordinario Asl Na 3 Sud Antonietta Costantini.

È apparsa chiara fin dall’inizio la volontà della nuova gestione di conservare la destinazione d’uso della Villa Torrese senza tralasciare, però, le azioni necessarie alla messa in sicurezza.

“Una scelta – spiega il subcommissario sanitario Luigi Caterino – che va anche nella direzione di salvaguardare i livelli occupazionali degli operatori impegnati e, soprattutto, in quella di conservare e, possibilmente, di rafforzare il livello elevato di qualità dell’assistenza offerta nel quadro di quel processo di umanizzazione che ha caratterizzato le scelte riguardanti gli ospiti di Villa delle Terrazze”.

Nell’intero percorso, preziosa è stata la collaborazione dell’amministrazione comunale di Portici e del sindaco Nicola Marrone che hanno definito in tempi rapidissimi le pratiche burocratiche relative all’accoglienza. Non solo, grazie alla collaborazione tra Asl e Comune di Portici sarà incrementata la capacità ricettiva della struttura di Piazzale Gradoni da 19 a 38, che, con i 21 posti di Villa delle Terrazze, portano l’offerta residenziale a 59, dando così una risposta significava ad un bisogno assistenziale molto elevato sul territorio aziendale.