07.02.2016 - droga alto impatto t-aSabato sera di controlli, con un servizio straordinario contro l’illegalità diffusa, da parte dei carabinieri del gruppo di Torre Annunziata e del 10° reggimento Campania che ha portato a 7 arresti in flagranza: 5 per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, uno per inosservanza degli obblighi relativi alla sorveglianza speciale, uno per detenzione abusiva di armi e uno per maltrattamenti in famiglia. Sono state sequestrate nel corso delle operazioni un’arma da sparo, 19 munizioni, 2 armi bianche e 1.3 kg. circa di droga. 12 i soggetti denunciati in stato di libertà per reati vari. I carabinieri hanno inoltre elevato sanzioni amministrative per circa 70.000.00 euro. 61 le perquisizioni, tra abitazioni, persone e veicoli. 5 le persone segnalate alla prefettura come assuntori di stupefacente. Decine di verbali al codice della strada, con fermi di veicoli e ritiro di patenti e carte di circolazione. Infine, a San Giuseppe Vesuviano i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà 7 persone per contraffazione e violazioni alla normativa sul lavoro, smaltimento di rifiuti, igiene e sicurezza: hanno sospeso un’attività imprenditoriale e sequestrato 3 opifici tessili abusivi e i 46 macchinari che vi erano installati.

ARRESTATI ALTO IMPATTO T/A:

COMPAGNIA CC DI TORRE ANNUNZIATA 1. C. A., – 30ANNI, di Ottaviano (Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali a danno della moglie e del padre); 2. Aldovimino GENOVESE, 44 anni, di Torre Annunziata, già noto, (Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sequestrati i 1.167 kg di marijuana, suddivisa in 9 buste di cellophane del peso medio di grammi 120).

COMPAGNIA CC DI CASTELLAMMARE DI STABIA 3. Ciro AIELLO, 50 anni, di Castellammare di Stabia (detenzione abusiva di armi -pistola e munizioni-); 4. Vincenzo TOMMASINO, 50 anni, di Sant’Antonio Abate (inosservanza degli obblighi sorveglianza speciale); 5. Carlo SCELZO, 31 anni, di Castellammare di Stabia (detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti); 6. Giovanni DI MAIO, 19 anni, di Pompei (detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti); 7. Vincenzo SCHIAVONE, 35 anni, di Castellammare di Stabia (detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti).