112 carabI carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato un 43enne del luogo già noto alle forze dell’ordine ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e di lesioni personali. Il 43enne aveva picchiato a calci e pugni la moglie convivente 43enne e i suoceri (del ’43 e del ’44) accorsi in aiuto della figlia (a tutti ha cagionato lesioni guaribili in 3 giorni). Immediato l’intervento dei carabinieri allertati dalla vittima. I militari hanno trovato l’uomo ancora in casa. In sede di denuncia la signora ha raccontato anche di un passato di violenze e minacce. Arrestato in attesa di rito direttissimo.