car-tdgIl servizio ad alto impatto, predisposto nell’ottica del contrasto ai locali sodalizi criminali, effettuato dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco, del reggimento Campania e con il supporto dell’elinucleo di Pontecagnano, ha visto l’attuazione di 22 perquisizioni personali e locali e il sequestro preventivo di una Lancia Thesis blindata e munita di sirene intestata a un elemento di spicco del clan “D’Amico” di San Giovanni a Teduccio, nonché di 2 telecamere ad alta risoluzione costituenti il sistema di sorveglianza installato a protezione della sua abitazione. E’ stato inoltre arrestato Danilo Troia, 21enne, di San Giorgio a Cremano, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto affiliato al sodalizio criminale dei “Troia”. Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto 14 involucri contenenti cocaina, un bilancino di precisione e 255 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita. L’arrestato, dopo le formalità, è stato tradotto al carcere di Poggioreale.