I Carabinieri della Stazione di Qualiano hanno denunciato in stato di libertà per detenzione illegale di materiale esplodente un 35enne di via Campana già noto alle forze dell’ordine che nel corso di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di circa 200 kg di artifizi pirotecnici di produzione artigianale, per lo più composto dalle cosiddette “batterie di fuoco”.

Il materiale, illegalmente detenuto, era stato stoccato nel garage dell’uomo ed era verosimilmente destinato a essere utilizzato per i festeggiamenti di fine anno. I Carabinieri lo hanno sottoposto a sequestro e sarà distrutto da tecnici specializzati.