Sorbillo Iodice FalanghinaPrima tappa fuori dal Sannio di ‘Pizza e Falanghina’ nella suggestiva cornice di Palazzo Vialdo a Torre del Greco con l’abbinamento dei calici di Falanghina del Sannio alle pizze gourmet di Gianfranco Iervolino e Gino Sorbillo. Il progetto – proposto dal Sannio Consorzio Tutela Vini con la compartecipazione della Camera di Commercio di Benevento, attraverso l’azienda speciale Valisannio – è approdato mercoledì 11 marzo a Torre del Greco. Le etichette Falanghina delle aziende aderenti al Consorzio Sannio sono state abbinate alle proposte di Gianfranco Iervolino. Pizze gourmet che nascono dalla passione e dall’approfondita conoscenza delle tecniche della lievitazione della pasta del maestro pizzaiolo, docente all’Università delle Scienze gastronomiche – Slow Food di Pollenzo, alla Città del Gusto – Gambero Rosso di Napoli e alla scuola di cucina Dolce&Salato di Maddaloni. Ospite della serata il pizzamaker Gino Sorbillo, tra le punte di diamante dell’universo della pizza napoletana, tra i principali protagonisti di quella pattuglia di appassionati pizzaioli che hanno fatto di un prodotto tradizionale – spesso bistrattato – una preparazione di qualità. Nel corso della serata a Torre del Greco sono stati presentati agli operatori della stampa regionale gli obiettivi di ‘Pizza e Falanghina’, la rassegna che il prossimo 20 marzo – approdando a Lievito madre al Duomo, luogo cult della pizza napoletana a Milano, voluto proprio da Gino Sorbillo – valicherà per la prima volta i confini regionali.