A Roma già allestito l’arazzo del Parroco Santo. Il 13 ottobre a mezzanotte campane a festa a Torre del Greco

749

Roma si prepara ad accogliere migliaia di fedeli domenica 14 ottobre per celebrare la canonizzazione di sette beati: Paolo VI, Vincenzo Romano, Francesco Spinelli, Nunzio Sulprizio, Maria Caterina Kasper, Oscar Romero, Nazaria Ignazia di Santa Teresa di Gesù. Ieri a piazza San Pietro sono stati posizionati i drappi raffiguranti i beati. Alla celebrazione presieduta da papa Francesco
parteciperanno duemila pellegrini torresi. Tutti i biglietti d’ingresso messi a disposizione dalla Prefettura della Casa Pontificia sono andati esauriti. Alla mezzanotte del 13 ottobre le campane della Basilica Pontificia di Santa Croce a Torre del Greco suoneranno a festa per annunciare il giorno della canonizzazione. Da Torre del Greco partiranno 20 pullman di cui 11 organizzati solo dalla Basilica di Santa Croce. Sette pullman partiranno tra sabato mattina e sabato pomeriggio. Gli altri viaggeranno di notte e arriveranno alle prime luci dell’alba di domenica in piazza San Pietro dove sarà necessario mettersi in fila per passare i controlli e accedere ai varchi che apriranno alle 7. La cerimonia inizierà alle 10.15.
La Basilica di Santa Croce a Torre del Greco, il 14 ottobre, resterà aperta fino alle 24 e saranno celebrate le messe alle 8,30 – 10,30 – 12 – 18,30. Le messe non saranno celebrate nelle altre parrocchie cittadine poiché tutti i sacerdoti parteciperanno alla cerimonia a Roma. Alla mezzanotte il suono delle campane chiuderà il giorno della canonizzazione.
Dal 15 al 21 ottobre le celebrazioni nella Basilica di Santa Croce saranno presiedute dai parroci della città e della diocesi: sabato 20 ci sarà la “Notte sacra” con eventi religiosi e culturali.
Il 21 ottobre alle 16 le reliquie del santo Vincenzo Romano saranno portate in Cattedrale a Napoli per una messa di ringraziamento, alle 18,30, con il Cardinale Crescenzio Sepe e i vescovi della Campania.