images carabiI carabinieri della locale stazione hanno arrestato Arcangelo Bergamasco, 36 anni, residente a Napoli Barra ma domiciliato ad Acerra, già noto alle forze dell’ordine, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale Nola per rapina aggravata.
Le indagini svolte dai militari dell’Arma, coordinate dalla Procura di Nola, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 36enne, ritenendo che la sera del 10 maggio scorso ad Acerra in via Caracciolo, con la minaccia di una pistola rapinava 2 ragazze del luogo, facendosi consegnare denaro e telefoni cellulari. Bergamasco è stato formalmente riconosciuto dalle vittime prima in foto e poi di persona.
L’arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale.