Nelle ore serali di ieri presso la banchina di Levante del porto di Torre del Greco è affondato un unità da pesca all’ormeggio.

Sono tutt’ora in corso di approfondimento e verifica le circostanze che hanno portato all’affondamento del Motopesca, in disarmo e pertanto privo di carburante.

Grazie all’intervento del personale di questo Comando, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale nonché all’aiuto dal ceto peschereccio Torrese, si è tentato di scongiurare fino all’ultimo l’affondamento dell’unità, circoscritta, nell’immediatezza del sinistro, con panne contenitive ed assorbenti al fine di evitare la dispersione dei liquidi presenti a bordo e di altro materiale.

La Capitaneria di Porto ha già emesso apposita ordinanza finalizzata alla sicurezza della navigazione nelle acquee portuali e sono in corso le azioni amministrative previste dalle vigenti norme a tutela dell’ambiente marino.