Il banchetto del Barone - Premio Il banchetto del BaroneSi è concluso sabato a Villa Macrina il calendario di eventi della rassegna “Il Riscatto Baronale”.

La serie di iniziative è nata per celebrare Il Riscatto Baronale, che nel 1699 consentì alla città di Torre del Greco di ritrovare la sua libertà, e per promuovere le tradizioni alimentari dell’area vesuviana attraverso la conoscenza delle tipicità e delle eccellenze enogastronomiche come fattore culturale e di sviluppo locale.

A chiudere la kermesse iniziata lo scorso dicembre, un appuntamento dedicato alla cucina, al turismo e alla cultura dal titolo “Il banchetto del Barone”.

In un’ambientazione settecentesca, l’associazione Cuochi Torresi ha realizzato un banchetto storico in cui poter degustare i prodotti dell’epoca, tanto semplici quanto buoni.

Tra gli ospiti dell’evento, importanti imprenditori e giornalisti del settore che, attraverso il loro operato, hanno dato lustro alla Campania ed alle sue eccellenze, a cui è stato consegnato il Premio “Cucina, Turismo e Cultura”.

Tra i premiati

  • Adelaide Palomba, presidente Federalberghi Costa del Vesuvio;
  • Giuseppe Di Martino, proprietario dell’omonimo pastificio Di Martino;
  • Michele De Leo, primo chef stellato di Torre del Greco, che ha spiegato lo spirito dell’evento come momento di rivalorizzazione del cibo da strada legato ai ricordi della cultura e della tradizione;
  • il maestro pasticcere Sal De Riso.

Quest’ultimo, che ha già ottenuto importantissimi riconoscimenti, ha spiegato: “All’inizio della mia carriera, preparavo dolci e pensavo alla ricchezza del nostro territorio. Quando, nel 1988 realizzai per la prima volta i profitterol al limone mi resi conto che ogni dolce poteva arricchirsi di prodotti tipici delle terre del sud e da allora in ogni mia creazione si arricchisce di questo tipo di ingredienti”.

Eleonora Colonna