Arriva a Ercolano il Gran Premio del Teatro Amatoriale Italiano, manifestazione organizzata dalla Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori) in collaborazione con i Comuni di Ercolano, Pompei e Torre Annunziata e con la Città Metropolitana di Napoli.
Nell’auditorium del Mav si terranno quattro tappe di una rassegna che coinvolge decine di compagnie amatoriali provenienti da tutta Italia. Si parte sabato 23 febbraio con lo spettacolo “Acre odore di juta”, portato in scena dalla Compagnia degli Evasi di La Spezia. Sabato 9 marzo sarà il turno della Compagnia Talia Teatro di Matera che proporrà “Cristo qui non è disceso”. Sempre al Mav il 23 marzo andrà in scena “Il giorno della tartaruga” della Compagnia 70Cento di Bari, mentre l’ultimo spettacolo in programma a Ercolano è “Sicani” della Compagnia Andronauti di Cinisello Balsamo (Milano) che si esibirà il 13 aprile.
Tutti gli spettacoli in programma al Museo Archeologico Virtuale di Ercolano hanno inizio alle ore 21 e sono a ingresso gratuito.
I biglietti di ingresso sono in distribuzione presso l’Ufficio comunale al Turismo situato all’interno al Mav in via IV Novembre.