È stata presentata in Villa Campolieto la ErcolanoVesuvio Card, il pass che offre la possibilità di ammirare l’intero patrimonio culturale e paesaggistico del territorio di Ercolano. Questa innovazione fortemente voluta dalla Regione Campania e dal Comune di Ercolano, e realizzata da Scabec, accompagnerà il visitatore dall’antica città distrutta nel 79 d.C., alle ricostruzioni digitali del Museo Archeologico Virtuale, dall’affascinante Villa Campolieto con i suoi incantevoli paesaggi al Parco Nazionale del Vesuvio con la salita al Gran Cono.
La ErcolanoVesuvio Card è valida per tre giorni e consente l’ingresso al Parco Archeologico di Ercolano, al Museo Archeologico Virtuale, al Gran Cono del Vesuvio e a Villa Campolieto. La card costa 22 euro e prevede uno sconto del 20% per il servizio offerto da Vesuvio Express nel collegamento tra la stazione della Circumvesuviana di Ercolano Scavi con il cratere del Vesuvio. ErcolanoVesuvio Card è in vendita presso i musei e i siti archeologici compresi nell’offerta, in hotel, b&b e negozi convenzionati. È inoltre possibile acquistare la card on line sul circuito VivaTicket.
«Su cultura e turismo noi abbiamo deciso di puntare tutto: è questa la sfida che deve porsi una città che vede passare ogni anno oltre un milione di visitatori. – dice il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto -. Mi auguro che, anche grazie alla ErcolanoVesuvio Card, possa acquisirsi la consapevolezza di essere una vera e propria capitale della cultura, in cui il turismo e l’accoglienza devono rappresentare la prima forma di sviluppo economico e sociale, con occupazione ed orgoglio di vivere in uno dei posti più belli del mondo. Non so perché prima non si era mai passati dalle parole ai fatti, ma so che se oggi è stato possibile questo traguardo è grazie ad una collaborazione ed una sensibilità che non c’era mai stata prima tra la Regione, il Comune e gli attrattori culturali».
“Sì tratta di un risultato straordinario che consente di mettere in rete Natura, Arte e Archeologia in un territorio unico – spiega Teresa Armato, vicepresidente di Scabec – Questo nuovo ticket sarà uno dei prodotti di punta della Regione Campania alle prossime Borse turistiche di Madrid e New York. Oltre che un punto di arrivo, per noi vuole essere uno strumento guida per mettere in rete le attrazioni culturali del territorio “.