Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, é stato presente questa mattina, nella sala cinese della Reggia di Portici per firmare – insieme ad altri nove sindaci dell’area vesuviana – il protocollo di intesa, sulla divulgazione, e, sensibilizzazione alle tematiche di genere, proposta dalla “Rete in Rosa intercomunale”.

L’organismo, di recente costituzione, vede il coinvolgimento, oltre che di Torre del Greco – attraverso la consigliera delegata, Iolanda Mennella – anche dei comuni di: San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano, San Sebastiano al Vesuvio, Santanastasia, Cercola, Volla, Pollena Trocchia e Massa di Somma ed unisce in una rete interistituzionale le referenti alle pari opportunità, con l’obiettivo comune di promuovere azioni condivise, volte, all’affermazione dei diritti di tutte le donne.

Intervenute, alla presentazione del progetto proposto dalla Rete: “Le donne tra forza e fragilità, nella storia e tra le Nazioni”, anche l’assessore regionale alle pari opportunità, Chiara Marciani, e, il consigliere regionale Loredana Raia.

Un momento istituzionale importante che segna la prima pietra della costruzione di un nuovo percorso, volto alla formazione di una coscienza civile e di una più efficace educazione alla tolleranza ed al rispetto della dignità femminile.

“Questa mattina – ha dichiarato il sindaco Palomba, nell’indirizzo di saluto – anche Torre del Greco, con la nostra consigliera delegata, Iolanda Mennella, ha offerto insieme agli altri comuni la più bella immagine di sè, quale città di diritti di genere e di profondo rispetto umano.
La Rete in Rosa – ha continuato il primo cittadino – rappresenta un’occasione importante, per le nostre realtà territoriali, da troppo tempo attesa – anche alla luce degli ultimi fatti di cronaca – e che – sono certo – costituirà un valido strumento di interlocuzione, istituzionale, nelle singole città per educare soprattutto i giovani ad una nuova cultura della tolleranza e dell’uguaglianza di genere”.

Durante l’incontro, sono state presentate le diverse attività e manifestazioni che si svolgeranno dall’8 al 30 marzo prossimo nei singoli comuni della “Rete in Rosa”.

“Abbiamo presentato – la chiosa di Giovanni Palomba – anche il progetto “Ricomincio da Me”, con il quale Torre del Greco si inserisce nell’ambito della Rete, e che realizzeremo il prossimo 21 Marzo. Un laboratorio di ausilio, rivolto, alle donne che vivono la difficoltà della malattia per offrire loro una possibilità ed uno strumento di reazione, innanzitutto, psicologico attraverso la cura clinica e dermo-cosmetica di se stesse”.