comune-ercolanoProsegue l’indagine sugli appalti nei lavori pubblici ad Ercolano. I militari della Guardia di Finanza hanno notificato un’informazione di garanzia al dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, Andrea Ripoli, per le ipotesi di reato di falso in atto pubblico e turbativa d’asta, nell’ambito dell’inchiesta sulla costruzione della caserma dei carabinieri nella ex clinica Cataldo. Lo scorso 9 aprile al sindaco, Vincenzo Strazzullo, al vicesindaco Antonello Cozzolino, e ad altre sei persone e’ stata notificata la prosecuzione delle indagini nell’ambito di appalti sui lavori pubblici. Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti, la costruzione della caserma e i lavori di rifacimento delle strade via Pugliano, corso Italia e corso Resina per un ammontare complessivo di circa 15 milioni di euro.