L’altra faccia della povertà si chiama “Laboratorio dei talenti”. E non è solo l’occasione di riscatto per i bambini che vivono in contesti familiari e ambientali degradati. È anche lo strumento sociale che offre alle donne in difficoltà economica, la possibilità di imparare l’arte del taglio e del cucito e ai giovani che non possono permettersi un hobby, di studiare musica e teatro.

L’iniziativa, a quattro mesi dalla canonizzazione di San Vincenzo Romano, parte dalla Basilica Pontificia di Santa Croce di Torre del Greco, con il parroco don Giosuè Lombardo e il viceparroco don Nico Panariello che sull’esempio del sacerdote santo, hanno ripreso le attività dell’Oratorio aderendo ad un progetto regionale che prevede la ristrutturazione dei locali già attrezzati nella chiesa dell’Assunta e la creazione di un punto di aggregazione ludico-ricreativo finalizzato alla formazione e al ritrovo dei ragazzi a rischio.

 

“Sono già iniziati”, spiega don Nico Panariello, “i lavori di sistemazione dell’oratorio dell’Assunta. Si tratta di interventi importanti anche per l’accoglienza di persone con disabilità. Il cantiere è ancora aperto e l’immobile, salvo imprevisti, dovrebbe esserci consegnato entro poche settimane. Solo allora potremo trasferire tutte le attività. Nel frattempo, però, abbiamo dato il via ai corsi che si terranno o nella Basilica di Santa Croce o nella chiesa del Sacro Cuore, o in San Filippo”.

L’intervento di ristrutturazione che oltre al ripristino dei paramenti murari esterni, prevede anche la sostituzione dell’impianto elettrico, il consolidamento della pavimentazione e la ridefinizione degli spazi interni, regalerà pure una rampa con rivestimento in gomma antiscivolo ai disabili.

I corsi si terranno dal lunedì alla domenica. Già attivi i laboratori di chitarra e flauto; taglio e cucito senior e junior e il coro giovanile. Prossima apertura teatro e arte presepiale.

“Stiamo organizzando”, conclude don Nico Panariello, “anche un Centro di ascolto e consulenza psicologica finalizzato alla prevenzione di situazioni di disagio in favore del benessere fisico e psicologico. E non solo: presto avremo pure uno sportello di consulenza logopedica con uno specialista che si occupa di disturbi del linguaggio e dell’apprendimento”.

Mariella Romano

Torre del Greco. Apre nella chiesa dell’Assunta il “Laboratorio dei talenti” per donne e minori a rischio.