Asilo nido comunale. Grazie agli sforzi di programmazione e in virtù dell’apprezzamento riscontrato lo scorso anno, boom di iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020. Alla scadenza del bando le richieste erano oltre 60 per 36 posti disponibili. Quasi due volte e mezzo quelle dello scorso anno.  Ora si procederà all’esame delle domande e successivamente sarà pubblicata la graduatoria sull’albo pretorio.

L’asilo nido è un servizio d’Ambito, ovvero comprende i comuni di San Giorgio va Cremano e San Sebastiano al Vesuvio. Un servizio che non ha oneri a carico del comune, in quanto, attraverso l’assessore Michele Carbone e grazie al lavoro dell’ufficio Politiche Sociali, sono state intercettate risorse comunitarie che consentono così di non gravare sulle casse del comune ma di offrire, per il secondo anno, un servizio eccellente e indispensabile per tanti cittadini. Previste anche quest’anno esenzioni totali per il 30 % degli iscritti in base all’ordine di graduatoria. Le tariffe sono le stesse dell’anno precedente. Il servizio partirà il 9 settembre e terminerà il 30 giugno 2020.

“La positiva risposta che abbiamo avuto è il segnale di quanto di buono è stato fatto in relazione all’asilo nido comunale – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Da quando abbiamo avviato il servizio lo scorso novembre, abbiamo ottenuto apprezzamenti più che positivi per la qualità dell’accoglienza e del servizio educativo offerto, così come per la struttura in via Pini di Solimene, realizzata a misura di bambino e capace di soddisfare tutte le esigenze delle famiglie. Purtroppo i posti disponibili sono solo 36, ma anche questo rappresenta una  garanzia di qualità ed eccellenza del servizio”.

“Il numero di richieste è il risultato di quanto fatto finora e in particolare di un impegno profuso da più parti che conferma un’attività amministrativa che va incontro alle esigenze della città – conclude Michele Carbone, vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali. Misuriamo il grado di civiltà di una comunità con la capacità di offrire servizi, pensando al futuro ma guardando innanzitutto alle esigenze di un’intera città”.

Sabato 27 luglio, alle ore 10.00 si svolgerà la festa di fine anno presso la struttura a via Pini di Solimene per concludere l’anno scolastico con famiglie ed educatori e fare un bilancio di quanto fatto finora”.