Inizia il conto alla rovescia per conoscere la data ufficiale della canonizzazione. Nella giornata di ieri parroco e viceparroco della Basilica di Santa Croce hanno comunicato che il 19 maggio alle 10 si terrà a Roma il concistoro ordinario pubblico per alcune cause di canonizzazione, tra cui quella per Vincenzo Romano – così come si legge nel bollettino della sala stampa vaticana. “In tale circostanza presupponiamo di conoscere la data ufficiale della Canonizzazione”, hanno scritto don Giosuè e don Nico, chiedendo ai fedeli di intensificare la preghiera. Nell’udienza dello scorso 6 marzo, tra il sommo Pontefice Francesco e il prefetto per la Congregazione per la causa dei Santi, il cardinale Angelo Amato, è stato notificato l’annuncio della santificazione. Papa Francesco autorizzò in quella data anche la promulgazione del decreto per elevare il Beato Vincenzo agli onori degli altari ed inserirlo nel novero dei santi della chiesa cattolica. Vanto per la comunità cittadina, ma soprattutto un vanto per la chiesa napoletana ed universale che in Vincenzo Romano riscopre ed istituzionalizza l’esperienza di un messaggio evangelico e di educazione cristiana, autentica, sperimentata e vissuta ogni giorno nella semplicità di un sacerdote che della strada ha inteso fare l’oratorio privilegiato con cui parlare agli ultimi, ai veri poveri ed ai veri umili.