Buonajuto presentazione mav (1)«Anche alla luce di episodi poco chiari verificatisi in questi primi giorni di campagna elettorale, chiedo nuovamente che vengano abbassati i toni e si eviti una campagna elettorale alterata da atteggiamenti scorretti che nulla hanno a che vedere con il vivere civile. Tutti i candidati dovrebbero tenere bene a mente che l’obiettivo è amministrare la città ed è doveroso dare esempi di trasparenza e legalità fin da subito. Il Comune e l’amministrazione comunale dovranno diventare una casa di vetro. Trasparenza e partecipazione saranno elemento fondante dell’azione di governo che proporremo alla città», così Ciro Buonajuto, candidato sindaco di Ercolano sostenuto da Pd, Sel, Verdi, Rinnovare Ercolano, Centro Democratico, Partito Socialista ed Italia dei Valori.
«Attraverso comitati di quartiere, scuole, associazioni, parrocchie, realtà impegnate nel sociale e nel terzo settore, offriremo ai cittadini la possibilità di una maggiore partecipazione alla vita dell’amministrazione comunale.  Sul portale comunale un’area sarà messa a disposizione dei cittadini per l’invio di segnalazioni, proposte e suggerimenti. Gli atti e le attività consiliari diventeranno realmente trasparenti, in modo da poter essere consultati in tempo reale dai cittadini», prosegue Buonajuto.
« I costi della politica – conclude il candidato sindaco del centrosinistra – saranno abbattuti mediante la rimodulazione dei tempi delle commissioni consiliari permanenti e delle indennità concesse: questa volta non funzioneranno i giochini politici che hanno consentito di rimandare l’attuazione di una mia proposta presentata in Consiglio comunale lo scorso anno. La politica deve avvicinarsi ai cittadini e dare il buon esempio: la semplice messa a regime di queste piccole innovazioni consentirà un risparmio immediato di oltre 100mila euro annui al Comune che sarà reinvestito in favore di bambini, famiglie e fasce deboli».