Di seguito il comunicato stampa integrale rilasciato da Federalberghi Costa del Vesuvio in seguito ai disagi vissuti da centinaia di turisti e pendolari sulla Circum.

“La terribile giornata vissuta ieri (domenica 16 giugno) da turisti e pendolari nella Circum, ripropone con drammatica realtà la situazione che Federalberghi Costa del Vesuvio sta denunciando da tempo.

I dati positivi delle presenze sul territorio e la buona pubblicità, che arriva dalla capacità degli operatori di vendere le nostre bellezze e le nostre attrattive, rischiano di capitolare e scontrarsi contro le annose mancanze dei sistemi di infrastrutture e mobilità. Sono anni che sosteniamo la necessità di un’inderogabile politica di interventi sui trasporti locali. Godere di bellezze conosciute in tutto il mondo e vantarsi di numeri clamorosi per le graduatorie turistiche nazionali serve a poco se poi i turisti che arrivano sul nostro territorio non riescono a muoversi, se non con mezzi propri e, una volta tornati in patria, inonderanno di pessime recensioni le pagine di chi, come noi, fa impresa con i propri mezzi in questo territorio che possiamo definire “bello ed impossibile”.

Pensiamo che sia venuto il momento di confrontarci tutti e chiedere al governo regionale di varare un piano straordinario di investimenti per la mobilità sul territorio di Costa del Vesuvio!”

Vandali in circum rompono le porte, inferno per turisti e viaggiatori – IL VIDEO