Anche il consigliere comunale Michele Langella, del gruppo politico DAI, interviene sulla querelle sorta in seguito alle dichiarazioni di Vincenzo Accardo, presidente dell’associazione Marittimi per il Futuro, che questa mattina ha annullato la festa di Carnevale in programma a via Roma a Torre del Greco poiché non era stata prevista una ZTL per l’occasione. Ad essersi espresso sulla vicenda, anche il primo cittadino Giovanni Palomba.
“Volevo ricordare al signore che ha parlato del Carnevale estivo, alludendo al sottoscritto in maniera indiretta, che:
– il carnevale estivo si fa in ogni località di mare;
– non ricordo che le altre amministrazioni abbiamo organizzato, negli anni precedenti, feste di Carnevale;
– che l’organizzazione del Carnevale estivo non ha MAI e dico MAI usufruito di contributi pubblici, né diretti né indiretti, pagando anche suolo pubblico, assicurazione, Siae, sicurezza, ambulanze, vigili del fuoco e chiusura con i New Jersey della Litoranea;
– questa manifestazione è riuscita a portare sul litorale circa 40.000 persone ogni edizione ed e rimpianta dagli operatori commerciali di zona e da tanti avventori.
DOMANI VALUTERÒ SE RICORRANO I PRESUPPOSTI PER UNA QUERELA NEI SUOI CONFRONTI.
E ricordo a tutti gli pseudo organizzatori che non basta richiedere il suolo pubblico per fare organizzare una iniziativa. È necessario richiedere la chiusura delle strade interessate con apposita richiesta all’assessore al ramo, il quale, sentito il dirigente e l’organo politico, la concede mediante delibera”.