• serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • un click per il sarno
  • bcp
  • tvcity promo
  • Faiella
  • Miramare
  • Lavela

cuomon

Si complica la situazione politica nella città delle acque. Dopo il movimentato consiglio comunale di ieri pomeriggio, terminato con l’approvazione del bilancio e il dietrofront del capogruppo Pd Iovino -convinto a dare il suo ok da una nota arrivata dalla segretaria provinciale Tartaglione- oggi è arrivata la mossa a sorpresa di Nicola Cuomo con la revoca di due assessori, vicini all’area di Mario Casillo. Ecco le motivazioni diramate dal primo cittadino in merito ad Antonio Poziello: “a causa dei suoi impegni politici nella città di Giugliano, ove recentemente ha vinto le primarie per la candidatura a sindaco alle prossime elezioni comunali del 31.05.2015, non sta garantendo la presenza costante e necessaria all’espletamento dell’incarico conferitogli”; in merito a Giuseppina Amato: “allo stato è venuto meno il rapporto fiduciario con l’assessore Giuseppina Amato la quale -in occasione dell’approvazione del rendiconto 2013 e del bilancio preventivo 2014- ha condiviso la posizione assunta dal capogruppo del PD in contrasto con il sindaco, con gli assessori e con gli altri consiglieri comunali di maggioranza”. Il sindaco ha anche espresso apprezzamento per l’appoggio ricevuto dal consigliere Pane.

 Non è tardata la reazione da parte del capogruppo del Partito democratico, che ha prontamente comunicato le sue dimissioni: “Tale decisione scaturisce dopo aver appreso a mezzo stampa le revoche degli assessori Poziello Antonio e Amato Giuseppina; fatto ancora più grave sono le motivazioni addotte da parte del Sindaco sulla revoca dell’assessore Giuseppina Amato rea di aver condiviso la posizione assunta dallo scrivente. Continuerò a seguire le indicazioni del mio partito avendo sempre e comunque il coraggio di dire la verità”. Gli scenari sono aperti e ulteriori sviluppi si aspettano nelle prossime ore.