Caos rifiuti a Torre del Greco tra attesa per il piano industriale, pressing dell’opposizione e criticità persistenti

176

Una settimana fa è entrata in vigore l’ordinanza del sindaco Palomba per disciplinare le modalità di conferimento dei rifiuti. Una soluzione tampone in vista del tanto atteso piano industriale che traghetterà Torre del Greco verso il porta a porta. Per il momento, però, non si sono visti molti miglioramenti. Tra scarsa comunicazione sulle nuove regole per buttare la spazzatura e persistere delle difficoltà legate alla raccolta,  la città è ancora in affanno mentre attende le mosse dell’amministrazione per cancellare una volta per tutte lo scempio delle ex isole ecologiche. In queste ore alcuni consiglieri di opposizione hanno protocollato una richiesta per chiedere un consiglio monotematico urgente sul caos rifiuti.

Crisi rifiuti a Torre del Greco, l’opposizione chiede un consiglio monotematico urgente

Criticità si registrano anche sul fronte dello spazzamento con marciapiedi sporchi in molti punti. Sui social cresce la rabbia di quei cittadini che, pur volendo rispettare l’ordinanza che ha stabilito nuovi orari e giorni di conferimento, si trovano di fronte a situazioni come queste denunciate sulla pagina “Segnaliamo cosa va e non va a Torre del Greco”.

Una cittadina torrese ha documentato la situazione nell’area del parcheggio La Salle, a pochi metri dagli uffici comunali, con l’ecopunto trasformato in discarica e la spazzatura ammassata tanto da rendere impossibile rispettare la differenziata. 

C’è chi invoca maggiori controlli, chi chiede interventi incisivi e veloci per la pulizia. Il tutto mentre si avvicinano le festività natalizie e, più a stretto giro, la processione dell’Immacolata.

Vale la pena ricordare, nel frattempo, che negli ecopunti si può depositare la spazzatura dalle 6 alle 12 e dalle 17 alle 23. Nei cassonetti dalle 19 alle 23. Per l’umido i giorni sono lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. Carta e cartone possono essere conferiti solo il giovedì. Plastica, alluminio, banda stagnata e metalli il mercoledì e il venerdì. L’indifferenziato il lunedì, il martedì, il giovedì e il sabato. Domenica nessun conferimento.