Caivano: carabinieri del n.o.e. in ditta di edilizia. sequestri e una denuncia
In una ditta di Caivano che tratta prodotti per l’edilizia, collanti  industriali e vernici i carabinieri del n.o.e. di Napoli, durante controlli per prevenire e contrastare i reati in materia ambientale, hanno scoperto che le acque reflue venivano sversate nella fognatura pubblica senza essere prima depurate e l’autorizzazione allo sversamento era scaduta  da 3 anni.
Il titolare della ditta è stato denunciato: risponderà di gestione illecita di rifiuti, mancanza dell’autorizzazione per lo scarico di acque reflue e inquinamento ambientale delle acque e del suolo.
Sottoposti a sequestro l’impianto di produzione di collanti ed idropitture che scaricava nella fognatura e i 30 silos in cui veniva tenuto il carbonato di calcio, materiale utilizzato realizzare alcuni dei materiali che l’azienda produceva.