• Lavela
  • serigraph
  • Miramare
  • Faiella
  • bcp
  • un click per il sarno
  • tvcity promo
  • Santa Maria la bruna

caffèAgguato mortale questa mattina intorno alle 10 a Casavatore. Un killer, armato di pistola e con il volto coperto da sciarpa e cappello, e’ entrato nel bar “Gran Caffè Vittoria” in via Galvani, ai confini con Secondigliano ed ha sparato due colpi di pistola contro Ciro Cortese, 36enne ritenuto affiliato al gruppo camorristico della “Vanella Grassi” e un suo accompagnatore, Aldo Pezone, 41 anni, anch’egli gia’ noto alle forze dell’ordine e legato ai cosiddetti “girati”. Il sicario si sarebbe avvicinato a Cortese finendolo con almeno quattro colpi di pistola. Poi è uscito dal bar e, in sella a uno scooter guidato da un complice, si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Pezone, sebbene ferito gravemente, sarebbe riuscito a raggiungere un familiare di Secondigliano che lo ha accompagnato all’ospedale San Giovanni Bosco: i sanitari gli hanno riscontrato una ferita all’addome. E’ stato ricoverato ed è in prognosi riservata e in pericolo di vita. Sul luogo dell’agguato sono prontamente intervenuti i carabinieri di Casoria e del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna che hanno trovato ogive e frammenti di ogive ma nessun bossolo. L’agguato di stamane a Casavatore è stato tra gli argomenti oggetto di confronto del Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è tenuto a Napoli alla presenza del ministro dell’Interno Angelino Alfano che ha dichiarato:”Un ulteriore episodio di una guerra tra fazioni”.