“Deturpare un bene pubblico è reato”. Il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino ha pubblicato una serie di foto che mostrano i danni legati agli atti vandalici nelle giostrine in villa comunale, recentemente inaugurate.

“Spiace constatare che le giostrine in villa comunale siano state danneggiate da alcuni incivili, che hanno guastato la pavimentazione e hanno arrecato un danno anche ai tanti bambini che ogni giorno popolano il parco giochi”, le parole del primo cittadino, “provvederemo ancora una volta a ripristinare il decoro delle giostrine pubbliche, un’opera simbolica che abbiamo inaugurato alla vigilia di Natale per far felici bambini e adulti. Ringraziamo i cittadini virtuosi che hanno fermato questo scempio. Ma chi ha causato questo sfregio alla città, non resterà impunito”.

Poi un appello agli stabiesi: “Aiutateci a salvaguardare la città, le nostre ricchezze, la nostra cultura, i nostri beni. L’attività dell’amministrazione comunale da sola non basta se non contribuiamo tutti insieme a preservare Castellammare”.

giostrine