Sicurezza stradale, legalità, senso civico e rispetto delle regole: questi gli argomenti alla base del progetto che l’Assessorato al ramo sta portando in queste ore nelle scuole primarie e secondarie di Castellammare di Stabia.

Tra i banchi degli istituti stabiesi l’assessore Gianpaolo Scafarto ed il maresciallo della polizia municipale Pasquale Muccio che hanno dialogato con i ragazzi avvalendosi del supporto di video, cartoni animati e slides, sviluppando in modo coinvolgente le varie sfaccettature che attengono alla sicurezza stradale.

C’è stato perciò un approccio pratico all’eccesso di velocità, alla guida sotto l’influenza di alcol e di stupefacenti, alla guida distratta (specie a causa dell’utilizzo dello smartphone) ed al rispetto dei pedoni e delle fasce deboli.

Gli incontri tematici con le scolaresche continueranno fino alla fine dell’anno scolastico durante il quale tutti gli studenti, verranno chiamati a partecipare ad altri incontri che riguarderanno la legalità e senso civico, il rispetto dell’ambiente e l’educazione alimentare. In totale verrano messi in campo quattro progetti.

“L’attuazione di queste iniziative – ha detto Scafarto – ci impegna moltissimo non solo nella fase della realizzazione ma anche in quella della divulgazione. Ieri è iniziato il ciclo di incontri che proseguirà senza sosta fino alla fine dell’anno scolastico coinvolgendo tutte le scolaresche stabiesi. Voglio ringraziare in modo particolare l’agente Elisabeth Somma che ha avuto un ruolo centrale nella realizzazione del progetto della sicurezza stradale mettendo a disposizione del mio Assessorato la sua professionalità e la sua sensibilità al tema affrontato, nonché il maresciallo Muccio e l’agente Anna Russo che mi aiuteranno a promuovere questi temi”.