Castellammare si prepara per la festa del varo sabato 25 maggio. Stop a vetro, lattine e superalcolici

197
  • serigraph
  • Lavela
  • tvcity promo
  • un click per il sarno
  • Miramare
  • Faiella
  • bcp
  • Santa Maria la bruna

A Castellammare fervono i preparativi nell’attesa della prima giornata del varo – pensata dall’amministrazione comunale come un vero e proprio evento di marketing territoriale. Un momento di festa che coinvolgerà tutta la città per il battesimo del mare di nave Trieste – fiore all’occhiello della Marina Militare Italiana – in programma sabato mattina.
Per l’occasione arriverà nella cittadina stabiese anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole. Non solo, è stata firmata anche un’ordinanza con cui dalle 6 alle 15 del 25 maggio si vieta la vendita per asporto di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro nelle piazze e nelle strade in prossimità dell’area interessata dal varo nello stabilimento Fincantieri.
Il divieto riguarderà anche la vendita e la somministrazione di superalcolici, mentre la somministrazione di alcolici e altre bevande in contenitori di vetro o lattine sarà consentita soltanto consumando nei locali. Vietata anche la detenzione di contenitori di vetro e lattine.
Oltre al capo di Stato, parteciperanno al varo della portaelicotteri anche il ministro della Difesa Elisabetta Trenta e il governatore campano Vincenzo De Luca. Già allestito il palco con i colori della bandiera italiana ad incorniciare la nave LHD che ha una lunghezza di circa 200 metri, un dislocamento a pieno carico di oltre 33.000 tonnellate. Il ponte di volo ha una lunghezza di 230 metri ed una larghezza di 36 metri, con un totale di 9 spot per mezzi aerei. La nuova nave anfibia multi-ruolo avrà un equipaggio di circa 450 militari.

Varo della nave Trieste a Castellammare, arriva anche l’ordinanza della Capitaneria per la sicurezza in mare