È stato arrestato ieri sera a Reggio Calabria dalla Polizia Ciro Russo, di 42 anni, l’uomo di Ercolano  che martedì aveva tentato di uccidere la ex moglie, Maria Antonietta Rositani, anche lei 42enne, dandole fuoco, dopo averle cosparso addosso del liquido infiammabile, mentre la donna era in auto.

Le ricerche sono scattate immediatamente dopo il gesto criminale dell’uomo. Si era anche pensato potesse essere rientrato ad Ercolano. Invece, Russo era rimasto in Calabria dove comunque le ricerche erano state maggiormente concentrate dal Questore ed è stato bloccato nei pressi di una pizzeria dagli agenti della Squadra Mobile reggina e del Servizio centrale operativo.

Nei confronti dell’uomo è stato eseguito il provvedimento di fermo. Non era armato e si è lasciato ammanettare senza opporre restistenza.