Cerimonia di consegna del restauro dell’affresco della Madonna di Santa Maria di Costantinopoli a Torre del Greco. Questa mattina, alle 10.30 presso la Chiesa di S. M. di Costantinopoli, il Rotary Club Torre del Greco Comuni Vesuviani ha consegnato l’opera a Monsignor Giosuè Lombardo, parroco della Basilica Pontificia di Santa Croce.

A seguire, un momento di preghiera e di benedizione all’interno della Chiesa, per l’affidamento della nascente associazione “Pio Monte dei Marinai 1615” a Santa Maria di Costantinopoli.

 

La storia

Il 15 giugno 1794 una terribile eruzione distrusse il centro storico e la Basilica di Torre del Greco. Soltanto il campanile e la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli rimasero in piedi.
Questa chiesa vide l’apostolato del parroco Santo Vincenzo Romano e fu sede del Pio Monte dei Marinai, che aiutava i pescatori torresi lontani dalle proprie famiglie nel cercare il corallo. Fu proprio in questo periodo che Don Vincenzo Romano riuscì a far avere sulle feluche torresi un parroco. Ai piedi dell’affresco della Madonna è dipinto un cane, simbolo di fedeltà dei torresi per la Madonna.