“Un grande sogno prende forma, il Distretto Culturale Pompei e per realizzarlo è necessario che i progetti siano coerenti ad un piano di visione di sviluppo del territorio” – dichiara Luigi Gallo, Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati durante il suo intervento all’evento “Dalla cultura al lavoro: tutela e sostenibilità dei beni del territorio, per lo sviluppo di turismo e occupazione” svoltosi alle scuderie Di Villa Favorita ad Ercolano.

“Bisogna partire da quei progetti che rilanciano davvero i beni culturali, riqualificare quelle strade attraverso cui si accede per arrivare ai beni culturali del territorio come il progetto di riqualificazione di Villa Favorita in cui si può fare un polo formativo dei Beni Culturali o come la Fondazione Ville Vesuviane che necessita un rilancio.

Dare il segnale che si iniziano a recuperare le prime ville vuol dire inziare a considerare strategico la tutela e il recupero delle nostre ville sul territorio. Su questo si sta lavorando e su questo a breve si decideranno anche le risorse da stanziare – continua Gallo . Ad oggi le misure realizzate sono rilevanti : nella legge di bilancio abbiamo inserito 8 milioni di euro in più per il fondo unico dello spettacolo, 12,5 milioni di euro per le fondazioni liriche e sinfoniche, 1 milione di euro per il sostegno dei festival dei cori delle bande musicali, 3 milioni e mezzo di euro per moda e design, due milioni di euro per attività culturali nelle zone colpite dal terremoto e 4 milioni di euro per la digitalizzazione ” conclude Gallo.