Servizio antidroga ad Arzano dei carabinieri della compagnia di Giugliano che hanno operato insieme a colleghi della tenenza di Sant’Antimo, della stazione di Grumo Nevano e del reggimento campania con il supporto del nucleo cinofili di Sarno.

Perquisito l’appartamento ad arzano in uso a 3 sospetti e rinvenuti nella credenza della cucina 3,6 chili di hashish in “panetti”, ben 36, 2 grammi della stessa sostanza e un block notes sul quale erano annotati nomi e numeri.

Estendendo la perquisizione a un container sul terreno adiacente l’abitazione, in uno zaino nascosto sotto al prefabbricato i militari hanno rinvenuto altri 2,7 chili di hashish divisi in 27 “panetti” e 60 grammi di cocaina.

Arrestati per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un 24enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, un 39enne incensurato e una 42enne incensurata. Denunciata in stato di libertà una 22enne incensurata.

Dopo le formalità due sono stati tradotti in carcere, mentre la donna è agli arresti domiciliari.