Donna trascinata dal treno a Torre del Greco, indagini in corso. Alcuni testimoni: “Un ragazzo l’ha salvata”

1038

Sono in corso le indagini per fare chiarezza sull’incidente avvenuto ieri intorno alle 13 a bordo del treno della circumvesuviana nella stazione di via Del Monte a Torre del Greco.

(Nella foto i soccorsi alla vittima in una foto postata da un utente sulla nostra pagina fb)

Alcuni testimoni che hanno assistito alla terribile scena con una donna rimasta incastrata con la gamba e trascinata per diversi metri dal convoglio hanno raccontato di un uomo intervenuto prontamente. Provvidenziale l’intervento di un giovane passeggero che – appena sceso dal treno – è riuscito a salvare la donna tirandola fuori dalle porte in cui era rimasta bloccata. Un gesto eroico raccontato da diversi utenti anche sulla nostra pagina facebook: “Un ragazzo eroe è rimasto ferito nell’incidente, ha avuto il coraggio di cercare di tirarla fuori. Con il suo aiuto la signora si è salvata”. Sembrerebbe che l’uomo sia rimasto ferito alla gamba sinistra. Dapprima soccorso presso l’ospedale di Boscotrecase, è stato poi trasferito all’ospedale Maresca di Torre del Greco.

I cittadini in queste ore si chiedono come sia potuto accadere un simile episodio. Il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio ha espresso la sua vicinanza alla signora, una 35enne di origini marocchine, ricoverata al Cardarelli di Napoli in condizioni serie e ha annunciato l’avvio di un’inchiesta interna. “La donna è scesa dal treno dopo il segnale di chiusura delle porte dato dal capotreno ed è rimasta imbrigliata nelle porte stesse e trascinata per circa 80 metri”, la ricostruzione fornita dal presidente Eav, sottolineando che l’azienda ha già messo a disposizione dell’autorità giudiziaria le immagini che riprendono la scena”.

In stazione negli attimi immediatamente successivi all’incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione Capoluogo di Torre del Greco – agli ordini del comandante Vincenzo Amitrano – che stanno anche ascoltando i testimoni di quei terribili attimi.

Naturalmente bisognerà capire se ci siano state falle nel sistema di sicurezza del convoglio.