Un annoso problema senza soluzione. Ancora una volta, in seguito a qualche ora di pioggia, i cittadini residenti al fianco del fiume Sarno si ritrovano costretti a barricarsi in casa, con decine di centimetri di acqua ad invadere strada e abitazioni.

Questa mattina, oltre mezzo metro di acqua su via Ripuaria, al confine tra Pompei e Castellammare, ha provocato enormi disagi ad abitanti ed automobilisti. Sul posto sono intervenuti i mezzi di Protezione Civile e Polizia Municipale.

Le acque piovane delle strade limitrofe al fiume, infatti, si riversano interamente proprio nel Sarno, causando la sua esondazione. Risulta quindi evidente l’impellente necessità di trovare una soluzione ad una problematica sempre più frequente in questi mesi, e che coinvolge indifferentemente i comuni di Torre Annunziata, Castellammare di Stabia e Pompei.

Le forti piogge delle scorse ore hanno mandato in tilt anche la circolazione sul raccordo autostradale, vista la chiusura preventiva per questione di sicurezza delle gallerie che portano sulla penisola sorrentina.