terra

“Un adeguato piano sanitario non può prescindere dalla prevenzione”. Da tempo la prevenzione rappresenta una priorità per Gabriella Fabbrocini, candidata al consiglio regionale della Campania. terra dei fuochi“Servono urgenti programmi di monitoraggio e controllo sul territorio – spiega – a partire dai Comuni martoriati della terra dei fuochi in cui vanno rapidamente rafforzati i percorsi di diagnosi precoce e ottimizzati quelli terapeutici per le patologie oncologiche, oltre che implementata la gestione delle cronicità. Grande attenzione deve essere prestata, in particolare, alla prevenzione prenatale e in età pediatrica, garantendo percorsi efficienti in cui le famiglie non si sentano sole. Fondamentale è senz’altro il ruolo dei medici e pediatri di base, che dovrà essere potenziato. La formula migliore è quella della sinergia tra aggregazioni funzionali territoriali, attraverso cui sarà possibile gestire l’assistenza, domiciliare e ambulatoriale, oltre che valutare i più idonei percorsi di cura, e le Unità complesse di cure primarie che garantiranno prestazioni e processi assistenziali. Ma è necessario agire in fretta, individuando scadenze precise che non vadano oltre i 36/48 mesi per l’entrata a regime”.